Ducati Diavel AMG Special Edition

Anche una moto tra le “World Premiere” alla 64° edizione del Salone Internazionale dell'Auto di Francoforte

Ducati Diavel AMG Special Edition
Il Ducati Diavel AMG Special Edition è il primo concreto sviluppo della collaborazione tra Ducati e AMG, marchio sportivo di Casa Mercedes.
La prima apparizione pubblica del Ducati Diavel AMG Special Edition è prevista in Germania, al 64° International Motor Show di Francoforte, in programma dal 15 al 25 settembre.
In questa versione, senza ombra di dubbio è il modello di punta della famiglia Diavel 2012, un vero e proprio tributo al prestigioso marchio AMG.
Una moto destinata ad un pubblico di appassionati estimatori della più evoluta tecnologia, del dettaglio ingegneristico e dello stile esclusivo e originale che solo una partnership di questo tipo può garantire.

AMG sponsor team Ducati MotoGP
L’esclusiva e costruttiva collaborazione tra Ducati e Mercedes-AMG venne annunciata per la prima volta al Salone di Los Angeles 2010. Un prestigioso accordo di sponsorizzazione per il Ducati MotoGP Team che sottolinea i valori condivisi dai due marchi: prestazioni elevate, passione e sportività motoristica. La partnership, come già annunciato fin dalle premesse, si è poi evoluta dando vita allo sviluppo congiunto di attività di co-marketing basate sulla condivisa passione per l’innovazione e la performance su strada ed in pista, concretizzandosi ulteriormente con il Diavel AMG Special Edition, il primo modello frutto di un’ispirazione “congiunta”, che riunisce i sofisticati tratti stilistici di entrambe le leggendarie case costruttrici.

Estetica della Ducati Diavel AMG Special Edition
Partendo dal Diavel Carbon, il Diavel AMG Special Edition è caratterizzato da una serie di inediti elementi di design ispirati agli stilemi inconfondibili delle autovetture ad alte prestazioni Mercedes-AMG quali i cerchi ruota forgiati a 5 razze e le griglie laterali dei radiatori realizzate in carbonio con fregi in alluminio, oltre ad un nuovo impianto di scarico sportivo sviluppato specificatamente per questa versione con fondelli incisi con il logo AMG e la sella a cannettature orizzontali rivestita in Alcantara. L’esclusività della versione è ulteriormente sottotitolata dal badge applicato sul carter di sinistra con la firma del tecnico motorista che ha manualmente calibrato la fasatura del sistema Desmodromico. Ogni moto, inoltre, sarà dotata di un badge numerato montata sul serbatoio.
Il Diavel AMG Special Edition, costruito a mano come tutte le moto Ducati, si presenta in una nuova livrea caratterizzata dal serbatoio in carbonio nero opaco con striscia longitudinale e telaio realizzati nell’esclusivo colore “Diamond White Bright AMG”, capace di creare un piacevolissimo contrasto con i bellissimi cerchi neri. I cerchi ruota, la sella e i fondelli dello scarico del modello Special Edition sono tutti marchiati AMG e inoltre, sulle prese d’aria su entrambi i lati del serbatoio, è presente il logo AMG realizzato a laser.
Ducati, per completare questa fantastica moto, ha realizzato anche due inediti capi di abbigliamento ispirati a questa versione speciale: si tratta di un giubbotto in pelle e di un casco integrale di nuovo ed esclusivo design

Caratteristiche di Ducati Diavel
A solo un anno dal suo arrivo sul mercato, il Ducati Diavel ha già ottenuto importanti e significativi riconoscimenti e riscosso un incredibile successo, grazie al suo design originale e grintoso, e ad una perfetta combinazione di potenza e stile, fissando un nuovo standard di riferimento per il segmento. Il motore Ducati Testastretta 11° si unisce alla esclusiva tecnologia applicata alla ciclistica e ad un impressionante pneumatico posteriore da 240mm, appositamente costruito, il tutto per offrire prestazioni inarrivabili e nello stesso tempo, fruibilità, comfort e massima sicurezza, supportati e garantiti da una sofisticata ed avveniristica elettronica.

Ducati Diavel AMG è prenotabile subito, nei concessionari da inizio 2012
Il Ducati Diavel AMG Special Edition può essere prenotato subito dopo la sua prima apparizione al Motor Show di Francoforte. Per vederlo nei concessionari bisogna aspettare i primi mesi del 2012.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI