USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Ducati Diavel e Multistrada richiamate per un problema al bloccasterzo

La tanta tecnologia che caratterizza i due modelli della casa di Borgo Panigale, prodotte da maggio 2010 a maggio 2011, fa bloccare il bloccasterzo

La tecnologia può aiutare ogni tanto e mantiene sicure alcune situazioni di emergenza, basti pensare al traction control. Oppure, può anche dare dei grattacapi. Come sta succedendo ai possessori di Ducati Diavel e Multistrada.
Questi due modelli montano una serie di accorgimente tecnologici per la sicurezza del pilota ma anche della moto stessa, per evitare situazioni poco piacevoli come per esempio i furti. Come si sa, questi due modelli dialogano con la chiave e, senza che questa venga inserita nel blocco d’accensione, si accendono o inseriscono il bloccasterzo.
Ma i modelli della casa di Borgo Panigale, prodotti tra maggio 2010 e maggio 2011, hanno un problema con il software di gestione che lascerebbe inserito il bloccasterzo.

Così, tutti i proprietari di Diavel e Multistrada, sono invitati da Ducati a fare un controllo presso i Ducati Store per riprogrammare la centralina.
Se per Multistrada si tratta di una parte limitata (unità comprese fra ZDMA200ADAB008651 e ZDMA200ABBB011421), per il Diavel invece il problema riguarda l’intera produzione (compreso tra ZDMG100ABAB000007 e ZDMG100ABBB002349).

Articoli più letti
RUOTE IN RETE