Ducati Monster S2R 1000

La regina delle naked amplia la gamma

Ducati Monster S2R 1000. Visto il successo delle versioni S2R 800 ed S4R 1000, apprezzate dal pubblico e dalla critica, la casa di Borgo Panigale amplia la gamma in anticipo rispetto al model year 2006 presentando la nuova Ducati Monster S2R 1000 equipaggiata con l’ultima evoluzione del celebre bicilindrico desmodromico 1000 DS raffreddato ad aria.
La nuova rivisitazione sul tema Monster ripropone gli stilemi essenziali della gamma SR come lo scarico doppio rialzato ed il forcellone monobraccio in tubo d’alluminio, elementi che spiccano e distinguono la S2R.
Ha fatto storia
Fin dal suo debutto sul mercato la Ducati Monster si è fatta valere come regina incontrastata del segmento naked, definendone oltretutto i canoni di riferimento in quanto a stile e soluzioni tecniche. Motore ben in vista, carenatura ridotta all’osso e ciclistica “svelta” sono diventati ormai dei marchi di fabbrica, con il plus di Casa Ducati a rafforzarne la personalità (ed il rombo!).
Infomotori.com riconosce a Ducati il merito di non aver stravolto con inutili e spesso discutibili rivisitazioni l’animo originario della sua naked che trova anche nella “longevità” un ulteriore elemento distintivo.
1000cc Dual Spark Desmo
La nuova Monster S2R 1000 si colloca come giusto compromesso tra l’agilità dell’omonima versione 800cc ed il vigoroso Monster S4R, proponendo una motorizzazione storica della casa bolognese rivista ed aggiornata. Il bicilindrico 1000 DS con doppia accensione e distribuzione desmodromica rappresenta il propulsore Ducati per eccellenza, potente ed omogeneo nell’erogazione nonché affidabile e compatto.
Il propulsore a V di 90 gradi oltre ad offrire i significativi vantaggi applicativi e progettuali del motore raffreddato ad aria, si ispira alle tecnologie del Testastretta utilizzato nelle competizioni sportive, riproponendone le tecniche di fusione delle teste, gli alberi a camme a supporto oleodinamico, l’angolo e la conformazione delle valvole.
A tutto questo si aggiunge l’esclusivo sistema Dual Spark di accensione a doppia candela, capace di favorire una combustione più completa grazie a un doppio fronte di fiamma, sviluppando così una maggiore potenza ai regimi intermedi riducendo allo stesso tempo le emissioni.
La carta d’identità del propulsore bolognese parla di 95 CV a 7.750 giri/minuto e 99.1 Newtonmetri di coppia massima a 5.000 giri, quanto basta per garantire prestazioni eccellenti ed un’apprezzabile fluidità di marcia.
Traliccio e sospensioni racing
Pur riproponendo la ciclistica comune al Monster 1000, la nuova S2R beneficia delle importanti migliorìe ereditate dalla famiglia SR. Il telaio a traliccio di tubi d’acciaio garantisce rigidezza e precisione di guida senza penalizzare il fattore estetico, di tutto rilievo visto che stiamo parlando di una moto naked.
Il nuovo forcellone si può definire una vera e propria opera d’arte: il braccio portante a sezione ovale ottenuto per estrusione viene coadiuvato da un traliccio in tubi d’alluminio saldati tra loro, che donano al monobraccio posteriore la rigidità necessaria e valorizzano la personalità del Monster S2R.
Come da tradizione Ducati il comparto sospensioni fa parlare di sé, grazie alla forcella anteriore pluriregolabile a steli rovesciati firmata Showa ed al monoammortizzatore posteriore Sachs con precarico molla e freno in estensione regolabili.
L’impianto frenante si fregia di un doppio disco anteriore da 320 mm “stretto” da pinze a quattro pistoncini mentre al posteriore ritroviamo un disco singolo con pinza a due pompanti.
Particolare attenzione, infine, è stata riservata alle norme antinquinamento: grazie a un impianto di scarico provvisto di sonda Lambda, il nuovo Monster S2R 1000 è conforme alla normativa Euro 3.
Monster Open Weekend
Il nuovo Ducati Monster S2R sarà disponibile nei Ducati Store in concomitanza con il Monster Open Weekend programmato per il 22-23 Ottobre. In quest’occasione sarà anche possibile provare in anteprima l’emozione di guida della nuova naked bolognese.
Powerful, aggressive, original and extreme, the Monster S2R 1000 has arrived, the newest model in the Monster family. The Ducati Monster is the ultimate naked bike, a product of ingenuity and intuition, with a design that gave birth to a whole new trend.
With its clean, pared-down lines, the Monster S2R 1000 maintains all the styling and functional features of the SR line, including the signature frame and running gear. The twin vertically stacked silencers mounted on the right side and the single-sided swingarm in aluminium alloy distinguish the Monster SR from the rest of the competition.
The Monster S2R 1000 will take its place between the agile S2R 800 and the extreme power of the 4-valve S4R. The S2R 1000 boasts outstanding rideability and scintillating performance thanks to the reliable and powerful 1000 Dual Spark engine, the latest evolution of the air-cooled L-twin made in Borgo Panigale, already proved successful on other models in the Ducati range.
The S2R 1000 suspension features a fully-adjustable Showa upside-down fork that allows riders to adapt the riding characteristics of the bike to suit different road conditions and individual riding style, thus increasing comfort and riding pleasure. The rear suspension is progressive and adjustable with a Sachs single shock. To maximise braking power, the Monster S2R 1000 uses two 320 mm discs with 4-piston calipers in the front, and a 245 mm disc with a 2-piston caliper at the rear.
To make the new Monster S2R 1000 still more unique and eye-catching, the bike comes in new colour combinations: grey with a longitudinal black racing stripe complemented by black rims, classic red with a white racing stripe and aggressive black with a white racing stripe. No matter what colour the S2R 1000 is, the carbon fibre side panels further enhance the overall look.
The S2R 1000 adheres to the Euro 3 emission standards, with the efficient Dual Spark 1000 engine combined with catalytic converters and a Lambda sensor.

Tag:
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE