USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Ducati Panigale: nuovo modello 2014 e versione 899 In arrivo?

Si susseguono indiscrezioni e avvistamenti sulla nuova versione della 1199 e sulla piccola Panigale che Ducati starebbe sviluppando. Appuntamento a EICMA 2013

La Ducati 1199 Panigale è al centro di numerosi “rumors” che vedono come imminente il lancio di una nuova versione per il 2014. Le immagini che girano in rete (pubblicate dal sito americano Road&Track) raffigurano una versione della superbike di casa Ducati vestita completamente in carbonio, ma con sospensioni di tipo tradizionale e, soprattutto, nessuna modifica così evidente. Inevitabilmente, partono le speculazioni: considerati i risultati decisamente sotto le aspettative nel Mondiale SBK, è ipotizzabile che la nuova Ducati 1199 Panigale 2014 possa portare con sé una modifica strutturale al telaio, proprio nell’ottica dell’omologazione per le corse. Il nuovo modello potrebbe così affiancarsi alle versioni base, S ed alla più estrema 1199 Panigale R.  Contestualmente a questo, ecco rispuntare un’ipotesi di cui vi abbiamo già parlato a suo tempo, ovvero quello di una Ducati 799 Panigale: in questo caso le immagini trovate online mostrano una moto esteticamente uguale alla conosciuta 1199 ma con un forcellone tradizionale in luogo di quello monobraccio utilizzato sulla maxi cilindrata. A confermare che si tratti di una moto praticamente definitiva, quindi prossima alla presentazione, il nastro adesivo che copre le scritte sulla carenatura: che motivo ci sarebbe, altrimenti? Ma andiamo per ordine.
Ducati 1199 Panigale 2014: arriva il telaio in titanio?
Il progetto Panigale in Superbike sembra non andare come da programmi, con i piloti ufficiali Carlos Checa e Ayrton Badovini che faticano a trovare il bandolo della matassa. Sotto accusa sembra il telaio monoscocca, ovvero l’avveniristico collegamento tra motore e sterzo, che ingloba l’airbox e  lascia al bicilindrico la quasi totalità della funzione portante della moto. il Direttore tecnico Ducati Corse, Bernhard Gobmeier, ha sottolineato in diverse interviste come il problema della 1199 Superbike risieda proprio nella eccessiva rigidità del telaio, e per questo ipotizziamo che la nuova struttura, pur ricalcando la scelta tecnica di base (troviamo fantasioso il ritorno al traliccio ipotizzato da alcuni) possa essere realizzata in un materiale differente. E se fosse il titanio? a parità di peso e dimensionamenti, questa lega garantirebbe  una rigidità superiore di circa il 60%, contribuendo di fatto a “sollevare” parzialmente il motore dalla sua funzione portante. Unitamente ad un peso specifico inferiore di circa il 40% (sempre a parità di dimensionamento) questo potrebbe garantire una maggiore possibilità di centrare la rigidità perfetta attraverso l’impiego di un componente più o meno spesso, con il risultato poi di re-distribuire totalmente i pesi e di conseguenza il bilanciamento della moto. Si tratterebbe, in estrema sintesi, di un cambiamento praticamente invisibile all’occhio nudo, ma davvero importante a livello strutturale, ovvero una scelta capace di lasciare inalterato il fascino iper-tecnologico che la Panigale è stata capace di guadagnarsi tra gli appassionati. Da lì ad omologare il tutto per le gare e puntare ad una maggiore competitività nel World SBK, il passo sarebbe breve.
La nuova “piccola” Panigale è pronta
Sostituirà la 848 e l’avevamo ribattezzata Ducati 799 Panigale, ora si rincorrono le voci circa una cilindrata pari a 899 cc. Comunque sia, la piccola ipersportiva Ducati è bella e pronta, appetitosa novità che con ogni probabilità vedrà la luce al prossimo Salone di Milano 2013 (7 – 10 novembre). 
L’esemplare raffigurato nella foto apparsa su Facebook, presenta, come detto, un design identico a quello della 1199, ma differisce da quest’ultima per l’adozione di un forcellone bibraccio di forma curva in luogo del massiccio monobraccio. La ciclistica sembra poi avvalersi di una forcella Showa Big Piston (con idraulica separata, in estensione e compressione), però evidentemente per saperne di più dovremo attendere EICMA 2013. Presumibile, infine, che anche la piccola Panigale adotti una sofisticata gestione elettronica, al pari della blasonata “sorellona”

Articoli più letti
RUOTE IN RETE