USATA
NUOVA
INFOMOTORI CONTEST

Ducati Panigale V2: per la pista e per la strada

La Ducati Panigale V2 monta il motore Superquadro da 955 cm³ conforme alla normativa Euro 5 capace di erogare una potenza di 155 CV – godibile e fluido nell’erogazione nella guida su strada – e un bel forcellone monobraccio in alluminio

Dalla strada alla pista, comunque sia con prestazioni di altissimo livello: nasce con questo intento la Ducati Panigale V2, la più piccola delle Panigale che ora arriva con un’estetica completamente nuova, un’elettronica raffinata grazie all’utilizzo della Piattaforma Inerziale, un nuovo setup delle sospensioni e una sella pilota più confortevole anche per l’uso si strada.

Ducati Panigale V2: le caratteristiche

La Ducati Panigale V2 monta il motore Superquadro da 955 cm³ conforme alla normativa Euro 5. Rispetto al motore della 959 Panigale, eroga maggiore potenza (+5 CV) e coppia (+2 Nm) ed è abbinato a un nuovo silenziatore di scarico il cui design, compatto e integrato, si sviluppa interamente sotto al motore. Con i suoi 155 CV a 10.750 giri/minuto e con una coppia di 104 Nm a 9.000 giri/minuto, il bicilindrico è godibile e fluido nell’erogazione nella guida su strada, così come sa essere efficace in pista senza mai mettere in difficoltà. La “piccola” rossa è una moto muscolosa ma compatta, dal disegno essenziale e dai profili decisi che trasmettono potenza, senza perdere l’eleganza tipica delle supersportive Ducati. Si distingue anche per l’adozione del forcellone monobraccio in alluminio, segno distintivo di ogni sportiva Ducati di alta gamma. La vestizione della moto ha superfici estese, cucite morbidamente attorno al raffinato telaio Monoscocca, che mettono in risalto gli ingombri più contenuti del bicilindrico Superquadro rispetto a quelli del Desmosedici Stradale.

La nuova Panigale V2 ha una ergonomia rivista volta a migliorare il comfort. La nuova sella permette un maggiore movimento longitudinale del pilota e un maggiore comfort di seduta, grazie al nuovo schiumato che la alza di 5 mm. Rimane invariata invece la posizione delle pedane. La completa e moderna dotazione elettronica, basata sulla piattaforma inerziale a 6 assi, non lascia dubbi sul fatto che la Panigale V2 possegga il DNA della sportiva di alta gamma. Il nuovo pacchetto elettronico eleva gli standard di sicurezza attiva e di controllo della dinamica del veicolo grazie all’aggiunta della funzionalità “cornering” applicata all’ABS, al quickshift, ora anche con funzionamento in scalata, ai controlli di trazione, freno motore e impennata. Come di consueto, tutti i controlli sono integrati nei tre Riding Mode (Race, Sport e Street) e modificabili tramite il nuovo cruscotto TFT a colori da 4,3” con grafica e interfaccia ispirate a quella della Panigale V4, che rendono facile la navigazione del menù, la regolazione dei settaggi, oltre che più immediata l’identificazione del Riding Mode selezionato.

info ADV

VOLKSWAGEN GOLF
VOLKSWAGEN GOLF
OFFERTA Scoprila anche nella versione a metano

info ADV

VOLKSWAGEN POLO
VOLKSWAGEN POLO
OFFERTA Tua da 129 € al mese

info ADV

VOLKSWAGEN T-CROSS
VOLKSWAGEN T-CROSS
OFFERTA Tua da 17.900 euro

info ADV

VOLKSWAGEN TIGUAN
VOLKSWAGEN TIGUAN
OFFERTA Tua da 25.900 €

info ADV

VOLKSWAGEN T-ROC
VOLKSWAGEN T-ROC
OFFERTA Tua da 21.900 €

info ADV

VOLKSWAGEN UP
VOLKSWAGEN UP
OFFERTA Tua da 149 € al mese

mobile ADV

VOLKSWAGEN GOLF
VOLKSWAGEN GOLF
OFFERTA Scoprila anche nella versione a metano

mobile ADV

VOLKSWAGEN POLO
VOLKSWAGEN POLO

mobile ADV

VOLKSWAGEN T-CROSS
VOLKSWAGEN T-CROSS

mobile ADV

VOLKSWAGEN TIGUAN
VOLKSWAGEN TIGUAN

mobile ADV

VOLKSWAGEN T-ROC
VOLKSWAGEN T-ROC

mobile ADV

VOLKSWAGEN UP
VOLKSWAGEN UP
ARTICOLI CORRELATI