USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Ducati Scrambler coronata di abbigliamento ed accessori

All'alba del lancio sul mercato italiano, Ducati propone una vasta gamma tra accessori ed abbigliamento legati allo Scrambler. È come vedere un'onda maestosa che sta per infrangersi sulla costa, perché non restano più dubbi sul fatto che questo nuovo prodotto rivoluzionerà il mercato italiano, forse abbastanza da invertire la tendenza orientata verso le sport adventure.

Quella di Ducati Scrambler potrebbe davvero essere una piccola rivoluzione nel nostro mercato. Borgo Panigale ha puntato molto sulla personalizzazione, sul fatto che ognuno vuole dare il suo volto alla propria moto.

 

Partendo da questo concetto Ducati ha realizzato lo Scrambler in quattro versioni distinte (Icon, Classic, Urban Enduro e Full Throttle) e così viene presentata la nuova linea d’abbigliamento dedicata, che non punta ad essere abbigliamento tecnico puro ma qualcosa che segua moda e tendenze.

 

Gli accessori per personalizzare la moto invece vanno dalle parti di vari materiali per il serbatoio allo scarico Termignoni slip on, oltre ad una vasta gamma di altre parti che potranno essere acquistate dal proprio concessionario o sul sito di Scrambler. In ogni caso, il 21 ed il 22 marzo c’è la prova gratuita dello Scrambler Icon nei concessionari Ducati che aderiscono all’iniziativa, che si protrarrà nei giorni successivi per chi non avesse avuto l’occasione di provarla in quei giorni.

Comunque la pensiate, Scrambler non passerà inosservata, e probabilmente quest’estate affollerà i bar delle grandi città come Milano e Roma. Quello che forse vedremo sarà un cambio di rotta rispetto alla tendenza di buttarsi incondizionatamente sulle maxi enduro, un pensiero condiviso dalla maggior parte dei motociclisti che cercano la prima moto dopo tanti anni.

 

I prezzi partono da 8.490€ per la Scrambler Icon rossa (la gialla costa 100 euro in più) ed arrivano a 9.890€ per gli altri modelli (Urban Enduro, Full Throttle e Classic). Ognuno di questi modelli potrà essere richiesto anche depotenziato a 35kW per i possessori di patente A2.

Cliccate qui per il nostro Test Ride!

Articoli più letti
RUOTE IN RETE