USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Ducati XTreme

Le novità della nuova Ducati Superbike 2012 sono una rottura così estrema col passato: dalla meccanica all'estetica, dovrebbe influenzarne anche il nome. La presentazione a EICMA 2011 a Milano

Ducati XTreme: nuova Superbike di Borgo Panigale
Niene più telaio a tralicccio. Niente più doppio scarico sotto il codone. I tecnici Ducati intendono rompere col passato, e integrare la tecnologia derivante dalle competizioni in MotoGP con quella delle Superbike, obiettivo mai nascosto dell’ing. Filippo Preziosi.
Le novità adottate dalla moto destinata alle strade, e ad affrontare la stagione 2012 del campionato World Superbike 2012, sono così estreme rispetto a quelle che hanno dato vita ai precedenti modelli tanto da influenzarne anche il nome. Infatti la SBK 2012 bolognese dovrebbe chiamarsi Ducati XTreme.
Quindi, dovremmo anche abituarci alla nuova nomenclatura: addio a quella numerica che caratterizza le supersportive desmodromiche dell’ultimo ventennio (a proposito, cosa ne pensate?).

Presentazione della Ducati XTreme a EICMA 2011
L’erede della 1198 è attesa al Salone del Motociclo di Milano il prossimo novembre e quando mancano 5 mesi, l’attesa e le aspettative dei desmo fan (e non solo) sono già alle stelle.
Il nuovo telaio della supersportiva 2012 funge anche da airbox, come avviene per le moto di Valentino Rossi e Nicky Hayden nella GP 11.1 (ormai quasi GP12), con il motore che ha una funzione portante. Grazie a questa nuova struttura, la moto riduce il suo peso di circa 15 kg.
Il nuovo motore si suppone un superquadro bicilindrico a V da 1200 cc capace di arrivare a una potenza massima di 210 CV.
Dalle caratteristiche del motore deriva il soprannome già affibbiato alla SBK: “Superquadrata”.
Immancabile l’elettronica per il controllo dei dati, il traction control, la regolazione delle sospensioni e molti altri dati già previsti per esempio sulla Multistrada e sulla Diavel.
Non dovrebbe cambiare di molto il frontale caratterizzato dal doppio faro, sottile e aggressivo, fisso sull’orizzonte.

TAGS:
Articoli più letti
RUOTE IN RETE