Due Qooder in regalo per i Carabinieri di Milano

I due Qooder sono dotati del sistema brevettato HTS Hydraulic Tilting System che gli consente di inclinarsi come una moto ma di mantenersi aderente all’asfalto grazie alle sue 4 ruote da 14 pollici

Due Qooder sono stati consegnati all’Arma dei Carabinieri di Milano in occasione dei 205 anni dalla loro fondazione. I due veicoli a quattro ruote entreranno a far parte della dotazione delle forze dell’ordine con il fine di pattugliare le strade di Milano, provincia e di tutto il Nord Ovest.

Due Qooder per i Carabinieri di Milano

In occasione dei 205 anni dalla fondazione dell’Arma dei Carabinieri sono stati consegnati alle forze dell’ordine due Qooder speciali, veicoli a quattro ruote che uniscono il meglio del mondo delle auto con quello delle motociclette. I mezzi sono stati consegnati al Comando Generale “Pastrengo” con il fine di pattugliare le strade di Milano, provincia e di tutto il Nord Ovest. All’evento hanno preso parte il Generale di Corpo d’Armata Gaetano Maruccia, Comandante del Comando Interregionale Carabinieri “Pastrengo” e Paolo Gagliardo, Ceo di Quadro Vehicles che ha dichiarato: “È un onore rinnovare la partnership con l’Arma dei Carabinieri in occasione dei 205 anni dalla fondazione. Qooder rappresenta un nuovo concetto di mobilità, diretto a migliorare la sicurezza e la stabilità su strada, una ‘mission’ che ben si sposa con il servizio svolto quotidianamente dagli uomini e le donne in divisa per la tutela e la sicurezza del nostro Paese“.

Contrassegnato dalla classica livrea dei Carabinieri, il mezzo è dotato del sistema brevettato HTS Hydraulic Tilting System che gli consente di inclinarsi come una moto ma di mantenersi aderente all’asfalto grazie alle sue 4 ruote da 14 pollici. Grazie a tali caratteristiche Qooder è in grado di affrontare in sicurezza anche le strade più dissestate. Tra le dotazioni specifiche segnaliamo i dispositivi di emergenza luminosi a LED e sonori, in linea con i motocicli già operativi, parabrezza regolabile, bauletto posteriore, paramani e bull bar. Questo ulteriore equipaggiamento garantirà una assoluta tempestività e precisione negli interventi, sia diurni che notturni.

ARTICOLI CORRELATI