USATA
cerca auto nuove
NUOVA
SPECIALE

Erik Buell Racing 1190RS

Dopo essere stato appiedato dalla Harley Davidson l'anno scorso, Erik Buell non si perde d'animo e ci ritorna con una supersportiva

Era l’autunno del 2009 quando un Erik Buell, trattenendo a stento le lacrime, annunciava lo stop della produzione delle motociclette Buell, decisa dalla azienda che lo controllava, la Harley Davidson.

E’ passato un anno e Mr. Buell non è rimasto a autocommiserarsi, anzi, nel giro di pochissimo ha dato vita a un’altra società, la Erik Buell Racing.

E nel giro di un anno, ecco a voi la EBR 1190RS, prima moto stradale nata dalla nuova azienda di Erik Buell.

Anche se il design al momento non è ancora confermato  (se verrà confermata così com’è, è molto curioso lo scarico) e la moto non è in vendita, ma si può già prenotare, è stato confermato dalla stessa azienda che la 1190RS sarà la nuova moto stradale.

La cosa curiosa è che la scoperta è stata fatta grazie ad alcune t-shirt della casa discografica di Buell, la Rat Pak Records, che riportavano la stampa della “Erik Buell Racing 1190RS motorcycle”.

L’estroso imprenditore statunitense ha riaperto i battenti seguendo la filosofia del “mai darsi per vinti” e avrà pensato che se si vendono molte magliette, potrà vendere anche più moto.

Anche per via di un accordo di non concorrenza tra Harley Davidson e Buell, al quale è vietato costruire moto stradali fino a febbraio 2011. Così la EBR 1190RS non sarà disponibile prima di quella data, intanto però viene promossa con attività di guerrilla marketing sul sito dell’etichetta musicale. E intanto, in questo modo l’astuto Buell ha uno strumento in più per attirare investitori.

La EBR 1190RS deriva dalla EBR 1190RR che viene impiegata nelle competizioni, ma con soluzioni più adatta all’uso urbano.

C’è da aspettarsi un rapporto peso potenza eccezionale, visrto che il propulsore della RR è un bicilindrico 4 tempi a v di 72° da 185 CV distribuiti su 163 kg.

TAGS:
SPECIALE
SPECIALE
RUOTE IN RETE