Fantic Caballero 50

Ritorna il “settanta”

Fantic Motor nuovo Caballero. Direttamente dagli anni Settanta e Ottanta, torna alla ribalta del motociclismo nazionale la mitica Fantic Motor, marchio entrato nel cuore di chi oggi ha tra i trenta e i quarant’anni e da giovane si dilettava con il cross o il trial. Fra questi c’è un bel gruppo di collaboratori di infomotori.com che sperano di poter presto riprendere il percorso interrotto con una bella prova approfondita.
Artefice della rinascita è Federico Fregnan, imprenditore trevigiano da sempre appassionato di motociclismo e in particolare dei modelli della casa italiana, di cui ha recentemente rilevato il marchio. Fatta questa doverosa premessa, chi pensasse all’ennesima operazione nostalgia non renderebbe sicuramente giustizia alla nuova Fantic Motor, che torna sul mercato con ben tre nuovi modelli: Caballero Regolarità Casa, il Super 6 Motard e il Caballero Regolarità Competizione. Ma non è tutto. Fregnan ha infatti annunciato l’intenzione di lanciare sul mercato un modello trial 50, primo passo in un settore che vide la Casa italiana primeggiare a livello iridato a partire dagli anni ’80.
E che la Fantic Motor risorga nel Veneto non può che fare doppiamente piacere ad Infomotori.com che a sede a Vicenza.
La nuova gamma I contenuti tecnici, del resto, sono decisamente moderni, anche se fedeli allo spirito del mitico Caballero del passato. Il 50 Regolarità Casa, ad esempio, è equipaggiato con un propulsore di 49,7 cc di fabbricazione Minarelli, e completo di miscelatore automatico e controalbero, abbinato a un cambio a sei rapporti e installato in telaio perimetrale. Lungo esattamente 2 metri e con un’altezza della sella di 940 mm, fa segnare sulla bilancia un peso di 90 kg. La ciclistica prevede davanti una sospensione Marzocchi Magnum Ø 40 con una corsa di 230 mm e dietro un mono Sachs con una corsa di 110 mm regolabile in compressione. Le ruote misurano 90/90 x 21 all’anteriore e 110/80 x 18 al retrotreno, mentre i dischi dei freni sono da 260 mm davanti e 220 dietro.
Contenuti tecnici quasi identici anche per il Regolarità Competizione, il cui propulsore tuttavia presenta un cilindro in alluminio al Niksil ma è privo di controalbero.
Infine, il Super 6 Motard è dotato dello stesso propulsore e telaio del 50 Regolarità Casa, ma pesa due kg in meno e si differenzia nella ciclistica, con ruote stradali da 110/80 x 17 all’anteriore e 130/70 x 17 al retrotreno, mentre la corsa della sospensione anteriore è minore (195 mm). Anche le dimensioni sono leggermente più raccolte, con una lunghezza di 1920 mm.
Complimenti! La Redazione di Infomotori.com si complimenta con i vertici Fantic Motor per il nuovo quanto entusiasmante progetto!

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE