USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Guanti da moto: come e quali scegliere

Per chi va in moto i guanti sono un capo di abbigliamento indispensabile per la propria sicurezza. Scegliere quelli giusti è importante. Ecco quindi alcuni consigli su come e quali scegliere

I guanti sono importantissimi, più di quello che spesso si tende a pensare. Se doveste cadere dalla moto per prima cosa viene naturale mettere le mani d’avanti alla faccia per proteggersi, senza i guanti rischiamo di farci molto male.  Il noto proverbio “calzare come un guanto”, è giustificato in pieno; deve essere preciso, senza spazi vuoti in cima alle dita o ancor peggio che tirano in fondo alle dita rischiando di bloccare in modo naturale i movimenti delle falangi. Infatti, al contrario di giacche in pelle (altro argomento che andremo a trattare) e pantaloni in pelle, i guanti di pelle devono essere assolutamente precisi! Quindi la misura deve essere perfetta. Se non lo è cambiate misura ed eventualmente anche modello o addirittura marca!

La pelle deve essere molto morbida, soprattutto nella parte a contatto con leve e manubrio: deve garantire il massimo della sensibilità in caso di una frenata brusca e devono  garantire sicurezza afferrando le leve del freno e frizione. Esistono guanti di diversi tipi e per tutte le stagioni, per iniziare è sempre meglio prendere quelli mezza stagione o magari un bel paio di guanti in pelle. I guanti non sono omologati è quindi bene sceglierli di marca, per evitare qualche brutta sorpresa in caso di caduta.

I materiali variano molto, in base al uso che decidiamo di fare dei guanti cercheremo di scegliere quello più adatto alle nostre esigenze.
La pelle come sempre è la più resistente, con i giusti inserti: come il carbonio presente quasi sempre nella parte alta della mano o in caso di uso pista il metallo, che viene usato per i guanti da pista.
guanti invernali sono anch’essi di pelle, subiscono però un trattamento per renderla impermeabile, sono inoltre molto imbottiti spesso però in caso d’acqua e meglio coprirli con dei guanti di plastica completamente impermeabili.

Le protezioni che rivestono i classici guanti sono quelle sulle nocche, meglio se rigide. Sui modelli più sportivi si trovano anche sulle falangi delle dita e in alcuni punti del palmo della mano. L’importante è che le protezioni non impediscano i movimenti! Il guanto deve rimanere “mobile” e comodo da indossare! Da considerare con attenzione che il sistema di chiusura sia comodo e regolabile.
Sempre per il periodo invernale esistono in commercio i guanti riscaldati, coi quali si può resistere anche alle temperature più rigide, ma devono essere montati collegandoli alla batteria della moto.

I guanti estivi infine hanno il dorso sintetico e traspiranti, il palmo invece è spesso realizzato in pelle, vengono anche utilizzati i “guantini” senza dita, ma qui lo dico con un occhio alla sicurezza eviterei assolutamente l’acquisto.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE