USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Guy Martin, il libro “when you dead, you dead”


Dopo il violento incidente di poco tempo fa subito alla Dunrod 150, una delle road races più spettacolari del panorama, la casa editrice Virgin books ha deciso di pubblicare il suo libro “when you dead, you dead”, una frase che suo nonno gli ripeteva spesso con cui Guy racconta la sua vita

Quando sei morto, sei morto. É questo che Voldemars, il nonno di Guy Martin, gli ripeteva spesso quando era più piccolo. Ecco perché l’eclettico re delle road races cerca di tirare fuori il meglio in ogni giornata, ricercando l’adrenalina più pura attraverso le moto. In “when you dead, you dead” Guy racconta dei 12 mesi più incredibili della sua vita, cominciando con una gara pazzesca sulle montagne americane (Pike’s Peak) e finendo con lui ancora una volta in ospedale con le ossa rotte.

Solo quest’anno, Guy ha corso il TT dell’isola di Man finendo sul podio, viaggiato per tutta l’India su di una vecchia moto, gareggiato da solo per una 24 ore con la bici, guidato un aereo da stunt, infranto un record con il go-kart in Francia ed ha rischiato di morire nell’incidente alla Dunrod 150, dal quale si sta ancora riprendendo. Nel frattempo ha anche continuato con il suo lavoro, ovvero il meccanico di camion. Un uomo diventato simbolo di uno stile di vita ormai dimenticato, del motociclista vero e reale che oltre a fare tutto quello che può, trova anche il tempo di scrivere libri.

Virgin Books ha quindi deciso di pubblicare il suo libro il 22 ottobre, che può essere acquistato in preorder su Amazon al prezzo di 10£. Altrimenti, si può ordinare l’edizione speciale, direttamente dal sito Guy Martin Proper, ad un prezzo di 20£ con la copertina disegnata da Guy.

Il libro è scritto con lo stile che contraddistingue il pilota inglese, che si fa davvero apprezzare in molti aspetti. Attenzione però, al momento c’è solamente la versione inglese!

Articoli più letti
RUOTE IN RETE