Headbanger Woodstock Boogie

A suon di chitarre elettriche, Headbanger fa un viaggio nel passato con la sua nuova softail da 1.530 di cilindrata dal look mininalista verniciata di nero opaco. Il suo prezzo è di 27.900 Euro

Headbanger Woodstock Boogie
Headbanger è sempre stata legata al mondo della musica e della libertà dai vincoli e convenzioni, prendendo con decisione una strada che l’ha contraddistinta.
Come tutte le sue moto, hanno un’anima vera, un cuore che batte, sono ferro gomma e pelle: niente tecnologia ma carburatori come le motociclette degli anni ’60. Essenzialità e niente fronzoli.
La Headbanger Woodstock Boogie, la nuova motociclette dell’azienda di Giorgio Sandi, è la perfetta interpretazione di questa filosofia: il suo nome di battesimo richiama il ritmo della musica sixties, il look minimalista la sua essenza esaltata dalla verniciatura nero opaco.

Motore della Headbanger Woodstock Boogie
Il sound della Hedbanger Woodstock Boogie è merito del motore Pan S&S 93 da 1.530 di cilindrata, raffreddato ad aria ed alimentato a carburatori.
Gli scarichi HB 2 in 1 esaltano gli alti in viaggio mentre in partenza si sentono i bassi. Se a qualcuno potesse venire il dubbio, lo spazziamo via subito perché la Headbanger Woodstock Boogie ha tutto per essere omologata Euro 3.
Il motore Pan S&S 93 è abbinato ad un cambio a 5 marce, la trasmissione primaria è a cinghia da 3 pollici mentre quella secondaria a catena.

Ciclistica della Headbanger Woodstock Boogie
Il telaio della Headbanger Woodstock Boogie è derivato da una softail, inclinazione 34°.
Il reparto sospensioni si compone all’anteriore da una forcella telescopica da 41 mm di diametro mentre al posteriore si trova un ammortizzatore Springer.
Il sistema frenante prevede sia davanti che dietro un disco da 292 mm di diametro con 4 pistoncini.
Le ruote misurano 16” ma si può scegliere anche una anteriore da 21 pollici. Esse montano pneumatici da 120 e 180”.

Design e prezzo della Headbanger Woodstock Boogie
Con la Headbanger Woodstock Boogie si ritorna alla semplicità, un viaggio nel tempo e nello spazio accompagnati dal sound unico di un assolo di chitarra elettrica. Il telaio softail accoglie il motore, reso ancora più primitivo nell’esclusiva ‘finitura seta’ di Headbanger.
La verniciatura opaca, l’altissimo ape-hanger, il serbatoio peanut da 9 litri (disponibile anche con
serbatoio fat-size da 18 litri), scende sulla sella in pelle.
Oltre al manubrio a mani alte, la HB Woodstock Boogie si può avere anche con manubrio beach-bar e ruote più cioccioni.
L’altezza da terra di 600 mm rende più che facile giostrare i 233 kg a secco della motocicletta milanese.
Due le grafiche proposte: Silk & Black Mat e Embossed & Raw Metal. Unico il suo prezzo: 27.900 Euro. Poi è disponibile anche in versioni speciali a richiesta, per avere la Headbanger Woodstock Boogie secondo i propri gusti personali.

ARTICOLI CORRELATI