USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Honda CBR500R

Ad Eicma 2012, anteprima mondiale della sportiva bicilindrica di media cilindrata da 48 CV e 43 Nm

VAI ALLO SPECIALE Eicma 2012

Honda CBR500R ad Eicma 2012
L’industria motociclistica sente il grido di disperazione del mercato in continua discesa e reagisce. Ad Eicma 2012 è ora di dare un forte segno di risveglio. Uno di questi arriva dalla Honda CBR500R, sportiva bicilindrica dell’Ala Dorata, svelata in anteprima mondiale durante una conferenza stampa svoltasi il giorno prima dell’inaugurazione della 70a edizione di Eicma.
La Honda CBR500R si rivolge ai motociclisti che cercano una moto più potente ma anche ai neopatentati. Ma anche ai polsi più smaliziati, magari senza una moto da un po’ tempo ed alla ricerca di una sensazione di libertà meno impegnativa, sia fisicamente che economicamente.

Motore della Honda CBR500R        
Prestazioni e consumi sono state le caratteristiche al centro dello sviluppo del motore bicilindrico della Honda CBR500R.
Il due cilindri giapponese di 471 cc con raffreddamento a liquido e distribuzione bialbero a 4 valvole per cilindro ad iniezione diretta ha un peso limitato di 52,7 kg.
La casa giapponese comunica dinamiche brillanti e consumi ridotti che lo rendono adatto a diversi utilizzi, da quello urbano con passeggero a quello sportivo.
La potenza erogata è di 48CV (35 kW) a 8.500 giri e la coppia è di 43 Nm a 7.000 giri, valori erogati con adeguata vivacità e con equilibrio.
La posizione del motore vicino al baricentro consente di centralizzare le masse, permettendo alla CBR500R di essere maneggevole ed agile.
Il motore contribuisce alla rigidità complessiva del telaio ed è ancorato posteriormente e con quattro supporti anteriori (due sulla testa e due sulla bancata cilindri). Come su ogni supersportiva Honda, anche sulla CBR500R la carenatura è filante e attillata, permettendo al motore di contribuire alla resa estetica, in questo caso anche per merito della finitura metallizzata ‘Matt Axis Grey Metallic’ che conferisce grande profondità, integrandosi perfettamente al design.
Grazie alla riduzione degli attriti ed alla limitazione delle perdite, i tecnici Honda hanno potuto ridurre i consumi a 27 km/l (nel ciclo medio WMTC), cioè 420 km di autonomia, fornita da un serbatoio in metallo da 15,7 litri.
Infine, caratteristica molto importante, il bicilindrico oltre a garantire valori di prestazioni e consumi degni di una vera “CBR entry level”, rispetta il nuovo valore imposto dalla patente A2, l’ideale per i piloti più giovani.

Telaio della Honda CBR500R
Il telaio della supersportiva entry level è in tubi di acciaio da 35 mm di diametro con struttura a diamante, calibrato per offrire una risposta sicura su qualsiasi tipo di percorso. Per la gioia di guida, le vibrazioni sono state minimizzate grazie alla forma ed alla posizione dei supporti motore, unita all’equilibrio tra rigidità e flessibilità del telaio.
Agilità e stabilità sono assicurate da un interasse di 1.410 mm e dall’inclinazione del cannotto di sterzo di 25,5° oltre che da un’avancorsa di 101,9 mm.
All’anteriore c’è una forcella telescopica da 41 mm, con escursione di 120 mm mentre al posteriore un monoammortizzatore regolabile nel precarico su 9 posizioni e con leveraggio progressivo Pro-Link.
L’impianto frenante, che conta sull’ABS di serie, è composto da un disco flottante da 320 mm con pinza a 2 pistoncini davanti e da un disco flottante da 240 mm con pinza a 1 pistoncino dietro.
 Sui cerchi in lega leggera a 6 razze sdoppiate sono infatti montate coperture ribassate nelle misure 120/70 e 160/60.
Il peso con il pieno di benzina è di appena 194 kg e, grazie alla sella ad appena 790 mm da terra , la Honda CBR500R si manovra con facilità anche da ferma.

Design della Honda CBR500R
A prima vista la Honda CBR500R non tradisce. Si capisce subito che fa parte della nota famiglia CB dell’Ala Dorata.
Infatti, il design trae ispirazione dalla superbike Honda CBR1000RR Fireblade. Colpisce il design del disco anteriore che snellisce il look dell’avantreno, mentre il gruppo ottico anteriore formato da due fari mostra tutto il DNA sportivo della CBR500R.
Un solo colore a disposizione per la Honda CBR500R, il Pearl Himalayas White.
        
Gamma accessori per la Honda CBR500R
Ampia la gamma accessori per personalizzzare la supersportiva 2 cilindri giapponese.
Ecco la lista completa:
– Valigie laterali
– Portapacchi posteriore
– Bauletto
– Parabrezza maggiorato
– Coprisella monoposto
– Sottocodone in tinta
– Carter catena
– Antifurto meccanico ad U
– Tank-pad
– Manopole riscaldate
– Telo coprimoto

Articoli più letti
RUOTE IN RETE