Honda Forza 250

Di nome e di fatto!

Honda Forza 250. L’uomo è un animale bipede. Durante l’inverno, per ovvie ragioni salutiste, questa natura viene un po’ accantonata per lasciare il posto al più caldo “quadrupidismo” stradale, ma i costruttori motociclisti stanno cercando di invertire il trend con modelli sempre più funzionali.
Tecnologia su due ruote Honda allarga la propria gamma 250 affiancando, agli ormai famosi Foresight e Jazz, un nuovo “scooterone”: il Forza 250. Basato su tre principali linee guida: “Comfort, Stile e Spazio” . Honda Forza 250 offre infatti novità tecnologiche molto interessanti come l’adozione del cambio sequenziale a 6 marce azionabile semplicemente grazie ad un pulsante posizionato sul manubrio. Sempre rimanendo nel campo delle novità, fa buona mostra di sé il nuovo sistema di messa in moto con Smart Card Key, un dispositivo che controlla elettronicamente, tramite un telecomando, tutte le operazioni collegate al bloccaggio e sbloccaggio dell’interruttore d’accensione, della sella e del vano anteriore: un sistema di accensione che consente la messa in moto dello scooter, senza dover inserire la tradizionale chiave visto che basta tenerla in tasca!
Disponibile in due differenti allestimenti, Honda Forza 250 può essere acquistato nella versione “base” X o nella più accessoriata EX. La versione EX comprende infatti la trasmissione sequenziale “S-Matic” utilizzabile appunto o in modalità classica automatica, o in modalità sequenziale a 6 marce e la Smart Card Key.
L’estetica dello scooter è di chiara impostazione sportiva, il sellone (posizionato a soli 710mm) garantisce un facile e sicuro utilizzo del mezzo e, dato il baricentro basso, ne favorisce la maneggevolezza. Ad aumentare ulteriormente l’indole “corsaiola” del Forza 250, fa bella mostra di sé il manubrio cromato tipico delle moto.

Motori e freni Il motore che spinge questo modello è un monocilindrico 4 tempi da 250 cm3 con raffreddamento a liquido (SOHC), derivato da quello di base alle unità montate sul Jazz e sul Foresight, ma con numerose modifiche all’alesaggio, alla camera di combustione ed alle valvole di aspirazione.
Il sistema frenante del Forza è gestito da due freni a disco idraulici da 240 mm. L’anteriore viene gestito da una pinza a tre pistoncini, mentre al posteriore la pinza è a un solo pistoncino. La frenata viene assicurata attraverso un sistema di gestione combinata, che garantisce una maggiore efficienza frenante del mezzo. Se il pilota aziona solamente la leva sinistra, il sistema ripartisce la frenata anche sul freno anteriore, agendo sul pistoncino centrale a tutto vantaggio della sicurezza. Nel caso invece il pilota azionasse solamente la leva di destra, la frenata controllerebbe solo il freno anteriore agendo su i due pistoncini laterali. Il sistema frenante è poi integrato dalla leva del freno di stazionamento, posizionata sotto il cassettino destro.
Prezzi importanti Honda Forza X ha un prezzo importante, motivato sicuramente dal concentrato di gadget tecnologici, ma che ben si discosta dai diretti concorrenti. La versione base “X” ha un prezzo di 4.790 euro, mentre la versione più accessoriata “EX” arriva a 5.690 euro, due prezzi non particolarmente concorrenziali, ma che comunque vanno ad offrire un prodotto di indubbia qualità ed affidabilità.

Tag:
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE