USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Honda Integra modello 2013 con nuova grafica

Invariato tecnicamente, la gamma moto-scooter 700 cc Honda Integra si arricchisce della nuova colorazione Black Metallic

 

La gamma Honda Integra, a metà strada tra uno scooter a ruote alte e una moto, per il 2013 non presenta novità tecniche ma l’inserimento di una nuova colorazione chiamata Mat Gunpowder Black Metallic. In sostanza si tratta di una verniciatura in nero opaco capace di rendere l’Honda Integra ancora più aggressivo, e che vede nella medesima cromia anche le parti della carrozzeria che sulle altre varianti di colore risulta essere color alluminio. Honda Integra è disponibile a 8.850 Euro, e le altre colorazioni sono Pearl Cosmic Black, Pearl Sunbeam White, Ion Blue Metallic e Candy Graceful Red.

 

Caratteristiche tecniche di Honda Integra

Il bicilindrico da 670 cm3 dello scooter Honda è stato progettato con il preciso obiettivo di ottenere la massima efficienza in termini di consumi e prestazioni: dotato di cambio automatico a doppia frizione, il motore vanta una distribuzione monoalbero in testa a 8 valvole, raffreddamento a liquido ed è capace di 51,8 CV (38,1 kW) a 6.250 giri/minuto, con una coppia pari a 62 Nm ad appena 4.750 giri. La possibilità di selezionare la cambiata da automatico a manuale e i riding mode impostabili in base al tipo di percorso hanno permesso ai tecnici Honda di certificare consumi estremamente contenuti, nell’ordine dei 27 km/l nel ciclo misto. Un risultato davvero interessante considerando anche la potenza a disposizione e la molteplice predisposizione d’uso di Honda Integra, che alla praticità di uno scooter  associa la sicurezza dei cerchi ruota da 17” pollici e di un telaio di stampo motociclistico.

 

Come funziona il cambio dual clutch di Honda Integra

La seconda generazione del cambio ‘Dual Clutch Transmission’ è stata riveduta per adeguarsi a una variegata gamma di utilizzi, dal pendolarismo urbano al turismo, fino alla guida sportiva. Per garantire una tempistica di cambio marcia ottimizzata, sono state condotte numerose prove su strade europee di ogni tipo, comprese le trafficate vie di una metropoli come Roma. La trasmissione con cambio sequenziale a doppia frizione di Integra presenta tre modalità d’uso per una straordinaria flessibilità. La modalità Manuale (MT) lascia al pilota la gestione del cambio marcia, attraverso le comode palette al manubrio, l’ideale per quando si vuole ottenere lo stesso feeling di guida offerto da un tradizionale cambio a 6 rapporti. Le modalità di cambio Automatico (AT) sono due, entrambe eccezionali per comodità e semplicità d’uso. La modalità Drive (D) è ideale per la guida in città, sulle strade più scorrevoli o in autostrada, mentre la modalità Sport (S) consente di mantenere più alto il regime di giri per una guida più reattiva e brillante e al tempo stesso per un maggiore freno motore in rilascio. Sia in modalità D che in modalità S, la seconda generazione di Dual Clutch Transmission continua come in passato ad offrire se necessario la possibilità di un intervento manuale immediato (agendo sulle palette del cambio marcia sul manubrio), ora però riprende successivamente a funzionare nella modalità automatica impostata precedentemente alla cambiata effettuata dal pilota. Ciò può risultare particolarmente utile, ad esempio, nella preparazione dei sorpassi o avvicinandosi a una curva stretta su una tortuosa salita in collina.  

 

 

Articoli più letti
RUOTE IN RETE