USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Honda SH 300i – Test Ride

Honda SH 300i non è campione di vendite per caso: uno scooter veloce, agile, dinamico ed efficiente che coniuga sicurezza, velocità e comfort di guida

Test Ride. L’Honda SH 300i non è semplicemente uno scooter, non un semplice mezzo di trasporto per recarsi in ufficio: negli anni, grazie alle sue doti di maneggevolezza, velocità ed agilità si è conquistato una grandissima fetta di mercato, diventando uno status symbol prima e addirittura sinonimo di scooter poi.
Ovviamente questo stato acquisito va mantenuto con sapienti operazioni di restyling ed ammodernamento, compito che in Honda non hanno certo sottovalutato e che ha portato il centro stile R&D Europa a presentare il modello 2011 dell’SH 300i.
A prima vista si vede subito la continuazione di quel processo di affinamento già iniziato un paio di versioni fa, arrivando oggi ad avere una linea ancor più affilata e dinamica, pur mantenendo invariata la cifra estetica del mezzo.
Non solo l’estetica conta, però, su un mezzo come questo. Troviamo così nuove ruote da 16” ed un nuovo pneumatico posteriore monospirale per garantire la massima aderenza.
La seduta è sempre all’altezza di chiunque, altezza che misura 785 mm da terra, l’interasse è di soli 1.422 mm ed il peso si attesta sui 167 chili per la versione senza ABS e 170 con ABS.
Per quanto riguarda il motore, l’SH 300i dispone di un propulsore monocilindrico capace di erogare 27 Cv ed una coppia massima di 26,5 Nm.
Il serbatoio da 9 litri arriva a garantire fino a 250 chilometri di autonomia ed il vano sottosella è rimasto ampio e ben disegnato.
Accanto alle tradizionali colorazioni Pearl Nightstar black e Pearl Cool White fanno la comparsa i nuovi colori Pearl Pacific Blue, Satin Blue Metallic e Moondust Silver Metallic.
Il prezzo rimane sempre concorrenziale e si attesta in 4.600 € franco concessionario per la versione base, che comprende il bauletto di serie, o 5.000 €, sempre franco concessionario, per avere, oltre al bauletto, anche l’ABS.

In strada.
Rimangono confermate tutte le ottime caratteristiche dell’SH 300i: appena si sale in sella si può godere dell’abbondante spazio lasciato per le gambe che, anche nel caso dei più alti, non vengono mai sacrificati; un must rimangono la pedana piatta e la sella morbida e comoda, tutte caratteristiche che fanno apprezzare l’SH 300i anche sullo sconnesso cittadino e contribuiscono a mantenere un alto livello di comfort alla guida.
Forse sarà un’impressione, ma nelle partenze da fermo o nelle accelerazioni, l’SH 300i sembra ancora più pronto e reattivo di prima: prende facilmente velocità ed arriva ad una ragguardevole velocità massima, dove ragguardevole significa ben oltre i limiti imposti dal codice della strada.
Anche quando si procede a velocità sostenuta, tanto sul dritto che in percorrenza di curva, l’SH rimane molto stabile ed il comparto sospensioni assolve a pieno il compito di assorbire le asperità.
Rimane di ottimo l’impianto frenante, anzi, nella versione ABS acquisisce anche quel qualcosa in più che risulterà molto utile nelle condizioni di traffico cittadino, dove, talvolta, si rischia molto per delle frenate troppo brusche.
Il passeggero non avrà di che lamentarsi, grazie anche al poggiaschiena integrato nel bauletto. Ovviamente è consigliato l’acquisto del parabrezza originale, fornito come optional, realizzato in policarbonato, dalle generose dimensioni e capace di deflettere tutta l’aria altrimenti destinata al conducente e riparando anche le mani grazie agli appositi paramani.
SH 300i, grazie anche a tutte le modifiche apportate, rimane uno dei più appetibili scooter di media cilindrata, garantendo, ad un costo contenuto, caratteristiche dinamiche molto elevate, un look moderno, prestazioni al top e una praticità d’utilizzo difficilmente ineguagliabile, senza contare, infine, che ha anche la bellissima qualità di mantenere una buona quotazione se si volesse rivenderlo, dettaglio questo di non poco valore.

TAGS:
Articoli più letti
RUOTE IN RETE