USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Honda SH, lo scooter a ruote alte giapponese compie 30 anni

L’iconico scooter da città Honda SH è prodotto fin dal 1984. Oggi ha tre motorizzazioni, 125, 150 E 300 cc ed è leader del mercato

Pensando ad uno scooter a ruote alte il primo pensiero non può che essere Honda SH: sulla scena da 30anni, lo scooter Honda ha saputo reinventarsi negli anni, mantenendo però inalterato il suo carattere da veicolo cittadino pratico e confortevole. Oggi è leader indiscusso nelle classifiche di vendita in italia. Nel 1984 Honda propone il primo modello, l’SH50E con propulsore a due tempi. Un due ruote adatto ai giovani, pratico nell’impiego urbano e dalle linee semplici e per questo distintive. Cerchi a raggi, freni a tamburo e forme essenziali, queste le particolarità del modello, prodotto dal marzo 1984 al settembre 1986 presso le officine Honda di Aalst (Belgio), e proposto nelle colorazioni bianco oppure rosso. La seconda versione Honda SH si chiama 50H, ed è prodotto negli stabilimenti Honda di Barcellona fino al 1989. Tra le caratteristiche distintive, le colorazioni blu oppure rosse, con la pedana e la parte interna dello scudo in colore grigio. La terza versione si chiama SH50K, ed è prodotto fino al 2003. Questo modello, proposto anche nella cilindrata 100 cc (dal 1996 al 2001), si è distinto con linee più morbide e tondeggianti, oltre che per i cerchi in lega e l’adozione del freno a disco anteriore. 
Honda SH/i 125 E 150
Il 2001 è l’anno della svolta per il pratico scooter a ruote alte Honda: accanto alla versione 50cc, la Casa giapponese introduce le due varianti SH125 ed SH150. Immutato nelle peculiarità, a cominciare dalla linea slanciata e dalle ruote da 16”, vengono introdotti nuovi propulsori monocilindrici a quattro tempi, in grado di proporre consumi estremamente interessanti uniti a prestazioni valide per ogni esigenza. Nel 2005 arriva infatti la nuova versione SH 125/150i alimentata dall’iniezione elettronica PGM-F1, capace di contenere ancor più i consumi di carburante e, dal 2006, di far rientrare gli scooter Honda SH 125i e SH150i nelle normative Euro3. I modelli del 2005 crescono leggermente nelle dimensioni e nei pesi (da 123 a 132 kg a secco), con un rinnovato design dalle forme più arrotondate ed eleganti. 
Honda SH300i
Proposto sul finire del 2006, l’Honda SH300i eleva l’asticella di riferimento in termini di prestazioni e praticità: 27,2 CV, pedana piatta e cerchi ruote da 16”, l’SH300i pesa 162 Kg e adotta entrambi i freni a disco con sistema di frenata combinata Honda CBS. L’ABS, a richiesta, arriva nel 2008.  Nel 2011 arriva la nuova versione, aggiornata nel design e nelle sospensioni ma invariata nella sostanza. 
SH125i, SH150i ABS e SH 300i ABS 2014: 
Se la versione SH300i non ha presentato di recente novità eclatanti, i modelli 125 e 150 sono stati profondamente rivisti nel 2013, e per il 2014 l’iconico scooter Honda si presenta così inalterato e forte di un’offerta quanto mai ampia e variegata. Rivisti nel design, nel motore e nella ciclistica, i più “piccoli” SH adottano un motore monocilindrico sviluppato in funzione di consumi estremamente contenuti (fino a 50 km/L nel ciclo WMTC), e dotati di sistema Start&Stop di serie. Tra la dotazione di serie, non mancano il doppio cavalletto (centrale e laterale), il bauletto e il parabrezza. Confermato anche l’impianto frenante con sistema ABS a doppio canale.
Prezzi gamma Honda SH 
SH300i GT (bauletto e parabrezza): 4.790 euro
SH300i Sporty e Special (bauletto e parabrezza): 4.840 euro
SH300i ABS GT (bauletto e parabrezza): 5.199 euro
SH300i ABS Sporty e Special (bauletto e parabrezza): 5.250 euro
SH150i ABS: 3.280 euro
SH125I ABS: 3.130 euro
SH Mode 125: 2.675 euro

Articoli più letti
RUOTE IN RETE