USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Husqvarna prepara il motore 900 di cilindrata

Husqvarna, in collaborazione con BMW, sta sviluppando il suo motore più grande mai prodotto per la sua prossima novità da presentara a Eicma 2011 a Milano il prossimo novembre

Husqvarna motore 900
La notizia che il concept visto a Eicma 2010 l’anno scorso, Husqvarna Studio Mille3, entrasse in produzione, l’avevamo già data alcuni mesi fa. Ma è di qualche giorno addietro invece il video del nuovo motore Husqvarna, un 900 di cilindrata, destinato a spingere la futura moto stradale della casa con sede a Varese, la cui presentazione dovrebbe essere prevista a novembre ad Eicma 2011, il Salone Internazionale della Moto.

Nuova Husqvarna stradale con l’aiuto di BMW
BMW ha acquisito Husqvarna nel luglio 2007 rilevandola da MV Agusta per 93.000.000 di euro, con l’obiettivo di rilanciare il marchio promuovendo nuovi investimenti. Tra questi, una nuova moto stradale (senza dimenticare però rinnegare le origini motocross!), come quella svelata all’ultimo Salone del Motociclo di Milano, dove Husky aveva presentato una concept originale, la Mille3 con ciclistica stradale sotto una carena tipica delle sue supermoto. L’idea di partenza deriva da quel prototipo ma non con il motore tricilindrico 1000 cc, bensì un bicilindrico Rotax 800 già in dotazione alla BMW portato però a una cilindrata di 900 cm3.

Motore 900 cc, il più grande mai prodotto per Husqvarna
Le moto della casa italo – svedese si sono sempre caratterizzate per una cilindrata contenuta, ma per una moto stradale non era né sufficiente né rappresentava una scelta competitiva rispetto la concorrenza. Quindi è stato scelto il Rotax, con le opportune modifiche per portarlo allo stesso livello dinamico dei rivali.
Al 900 è stato dato un carattere sportivo, con ritocchi tecnici relativi alla potenza ed alla coppia per dare al pilota il massimo piacere di guida.
Immagini della moto ancora non ce ne sono, ma Husqvarna ha rilasciato un video dove il nuovo 900 è ben visibile. Ora aspettiamo di vedere anche tutto il resto che dev’esserci montato attorno.

TAGS:
Articoli più letti
RUOTE IN RETE