USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Husqvarna TC449

La gamma motocross di Husqvarna si completa con la TC499, una monocilindrica quattro tempi da 449 cc che mantiene tutte le promesse

Husqvarna TC499: sul podio delle proprie emozioni
Husqvarna è nata prima e ha sempre seguito la sua strada, innovando con nuovi progetti come la TC449, perché se rimanere nel gregge è rassicurante, tracciare nuove direzioni è più divertente e stimolante.
E quando si parla di grosse cilindrate innovare non vuol dire potenza ma come gestirla. Husqvarna TC449 esplora oltre l’orizzonte, perfezionando i concetti della casa: serbatoio sotto la sella per centralizzare il baricentro, airbox in alto per respirare aria fresca e pulita e soprattutto il perno del forcellone coassiale col pignone per ridurre quasi a zero gli effetti del tiro catena. E se il colpo d’occhio non serve al cronometro, fa comunque piacere quando si parcheggia la TC449 sul cavalletto. Basta pensare alla moto da cross con la quale correva Steve McQueen. Una Husqvarna, appunto.

Innovazione all’estremo per la TC449
I cavalli sono tanti e bisogna saperli guidare perché occorre scaricarli per terra. Così gli obiettivi della Husqvarna per la nuova TC449 sono trazione e maneggevolezza.
Il serbatoio spostato sotto la sella col tappo di rifornimento posteriore, e l’airbox per il filtro davanti alla sella hanno fatto nascere una Husqvarna con masse più centrate e volumi diversi e che allo stesso tempo non mortificano l’agilità di chi guida. Le sovrastrutture con grafiche integrate nello stampo (tecnologia InMould) per design e funzione rappresentano una soluzione, perché finalmente non sono adesivi che si staccano al primo getto dell’idropulitrice. Però nella nuova TC449 2012 le grafiche sono rinnovate nel disegno, e l’aggiornamento estetico si completa col telaio a verniciatura nera e i cerchi con anodizzazione silver.
Un telaio che cambia anche nella zona del cannotto di sterzo rinforzato con piastre d’acciaio
25CrMo4. Irrobustimenti estesi anche alle piastre del telaietto posteriore e dei supporti motore. Con diversi doti di rigidezza sono state modificate le tarature delle sospensioni Kayaba: la forcella ha un setting più rigido mentre il monoammortizzatore è stato reso più graduale nel suo intervento. È più morbido a inizio corsa, ha una nuova molla progressiva e c’è anche un’inedita protezione.
Per alleggerire e semplificare l’impianto elettrico, la Husqvarna TC449 2012 è stata completamente rivista nel cablaggio.

Motore mono della Husqvarna TC449
Il modernissimo motore bialbero a quattro valvole è alimentato con un’iniezione elettronica Keihin (corpo farfallato 46 mm), ma le sue particolarità sono ben altre.  Perché il condotto di aspirazione è molto più rettilineo rispetto tanta concorrenza, e consente facilmente di raggiungere elevate prestazioni. La lubrificazione a carter secco necessita di due pompe di lubrificazione, una di mandata e l’altra di aspirazione, ed è un motore decisamente evoluto anche nella scelta del rapporto di alesaggio e corsa: 98 x 59,6 mm.  Anche nella Husqvarna TC449 è stato preferito l’avviamento elettrico, perché chiunque, anche un grande campione, rischia di perdere secondi preziosi per riavviare il motore dopo una semplice scivolata. L’evoluzione non si ferma mai, e anche su questa moderna meccanica ci sono modifiche per la nuova Husqvarna TC449 2012.
Cambiano i radiatori WP per migliorare il circuito di raffreddamento, e la scatola filtro respira meglio grazie a una presa d’aria di maggior sezione. Per aumentare le prestazioni del motore si è intervenuto sulla fasatura di distribuzione, e sulle due mappature di accensione/iniezione (selezionabile anche a motore acceso),  e per rinvigorire la coppia ai medi regimi è stato cambiato il collettore d’aspirazione.
La versione 2012 del motore è anche sicuramente più longevo nell’imbiellaggio con i trattamenti galvanici alto-resistenziali DLC applicato a biella e cuscinetto di biella

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,60% con rimborso delle prime tre rate

Sponsor

Golf 8 ibrida
Golf 8 ibrida
OFFERTA Da 179 € al mese TAN 3,49% TAEG 4,44%
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€

Sponsor

Golf 8 ibrida
Golf 8 ibrida
OFFERTA Da 179 € al mese TAN 3,49% TAEG 4,44%

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,60% con rimborso delle prime tre rate
Articoli più letti
RUOTE IN RETE