Husqvarna TE 610

Un gradito ritorno nel segmento Dual Purpose

Husqvarna TE 610. Di derivazione Supermotard, Husqvarna TE 610 segna il gradito ritorno della casa, che dal 1986 appartiene al gruppo Cagiva, al mondo delle entro-fuoristrada.
Con questo nuovo modello Husqvarna ha voluto allargare il suo “pacchetto clienti” andando a coinvolgere anche quei motociclisti che gradiscono una moto confortevole, ma che allo stesso tempo non vogliono rinunciare ad un mezzo dalla chiara indole racing!
Esteticamente – e non solo – racing!
Solo perché è Husqvarna si può definirla enduro. Esteticamente è molto – ma proprio molto – più simile ad una cross che ad una classica “entro-fuoristrada”. L’altezza della sella toglie ogni dubbio, 940 mm sono un ottimo biglietto da visita per una vera off-road, ma si sa bene qual è l’origine del marchio e quindi non si può pretendere diversamente; la natura è quella e non la si può tradire!
La colorazione disponibile per questa Husqvarna TE 610 è la tipica giallo/blu, scelta cromatica che la lega molto alle versioni da gara della stessa serie; sempre ad evidenziare quindi l’indole, se pur addolcita, racing.
L’ispirazione tratta dalle versioni da gara non si limita alla colorazione, ma spazia anche sulla componentistica dove infatti manubrio e comandi risultano molto similari con la possibilità però di modificare la posizione di guida agendo semplicemente sui mozzetti che reggono il manubrio alle piastre forcelle.
Il telaio utilizzato è il tradizionale con schema a “tubone” a cui però sono state apportate delle modifiche con lo scopo di irrigidirne e rafforzarne la struttura, chiudendo maggiormente la zona del canotto di sterzo e stringendo le culle motore.
Gli impianti frenanti sono Brembo, all’anteriore è installato un disco flottante da 260 mm con pinza a quattro pistoncini, mentre al posteriore il disco montato è da 220 mm.
Il forcellone scelto è lo stesso utilizzato dalle sorelle “bialbero” TE 450 e TE 510, a cui però è stato aggiunto un nuovo ammortizzatore Sachs a doppia regolazione dei freni idraulici, sia in compressione che in estensione. La forcella montata è la Marzocchi a steli rovesciati da 45 mm regolabile nei freni idraulici.
Husqvarna TE 610 non pensa solo al pilota e al suo divertimento, ma anche al passeggero e, nell’obiettivo di rendergli il viaggio il più confortevole possibile, la sella è stata realizzata con imbottiture di diversa densità è sono state installate delle gomme antiscivolo sulle pedane poggiapiedi.
Per aumentarne la praticità, sono stati predisposti sul parafango e sul telaietto posteriore, degli attacchi per portapacchi, molto utili se si decide una gita fuori porta.
Motore
Il propulsore montato su questa Husqvarna TE 610, è un monocilindrico a quattro tempi da 576.28 cc che sviluppa 54 cavalli a 7000 giri all’albero. La distribuzione è a monoalbero a camme in testa a quattro valvole, mentre l’accensione è elettronica e la trasmissione è a sei rapporti con ingranaggi sempre in presa.
Per contenere la rumorosità e le vibrazioni create da questo generoso motore, si sono introdotte molle valvole di richiamo a rigidezza variabile e un nuovo tendicatena.
Infine, ultimi dettagli di questa Husqvarna TE 610, sono lo scarico di tipo monotubo con catalizzatore e al sistema di raffreddamento composto da liquido refrigerante.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE