USATA
cerca auto nuove
NUOVA

I caschi speciali di Rossi, Iannone e Dovizioso a Mugello 2015

è ormai un classico il casco speciale di Valentino Rossi in occasione del Gran Premio d'Italia della MotoGP, e sulla sua scia altri piloti hanno cominciato ad indossare caschi per un'unica occasione. Al Mugello infatti anche i due Andrea ne avevano uno

Valentino Rossi: Yellow Power, che poi sarebbe green power se non fosse che il colore del fuoriclasse di Tavullia è da sempre il giallo. Valentino ha scelto questo casco per dire ai tifosi che sono loro a ricaricarlo, e che “ciò che è vecchio non si butta via perchè ha ancora tanto da dare!” qualcosa come un decimo titolo mondiale per esempio, ma questo lo diciamo noi. La grafica ha le celle solari nella parte bassa ed un livello di carica che va dal rosso fino al verde, ma col giallo in cima. Immancabili le impronte dei cani (e del gatto) di Rossi, con la parte alta del casco a specchio. -AGV


Andrea Iannone
: Fa segnare il casco rosso della pole, chiude con un secondo posto nonostante l’infortunio e infrange il record di velocità massima portandolo a 350,8Km/h. Un weekend al massimo tra le colline toscane per il pilota di Vasto: The Maniac si presenta con un casco rosso con la scritta “Mugello” dietro e “Rosso” davanti, con le foto in bianco e nero di tutti gli uomini del team nella parte bassa. È il suo modo per celebrare il Gran Premio di casa davanti alla tribuna Ducati e per ringraziare il Team Ufficiale, che crede in lui quotidianamente e lo spinge a risultati sempre migliori -KYT

Andrea Dovizioso: weekend da dimenticare per il forlivense della Ducati, che dopo un’ottima qualifica subisce una perdita d’aderenza e cade nel warm-up. Niente di grave, ma la sostituzione della corona rovinata nella caduta con una difettosa ha costretto il Dovi al ritiro. Il suo casco, argentato con pentagrammi musicali ed una caricatura del pilota che fa il DJ, recita “la musica è cambiata” con impresso “Desmo-Dovi” sulla consolle. Un vinile per lato, pronti per lo Scratch,con tanto di asta e puntina riempono lo spazio. Davvero un peccato per la gara ma, come scrive Paolo Beltramo, ora Dovizioso ha un credito con la fortuna e speriamo lo possa riscuotere presto. -Suomy


Sfogliate la gallery per i dettagli dei caschi ! 

Articoli più letti
RUOTE IN RETE