USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Il Gruppo Piaggio si conferma leader del mercato europeo

Piaggio, leader nel mercato europeo mantiene il 17% complessivo del mercato e il 26,6% nel settore degli scooter. Vespa cresce complessivamente del 30,9%

Nonostante nei primi sei mesi del 2013 il settore due ruote in Europa abbia fatto ha fatto registrare un decremento del 16% (-20% negli scooter e -8% nelle motociclette), il Gruppo Piaggio mantiene la sua leadership, confermandosi il costruttore europeo di riferimento del mercato. Tra gli andamenti di segno positivo spicca l’India, con una crescita del mercato scooter dell’8,8% nel primo semestre del 2013, e un incremento dell’1,4% per quanto riguarda i veicoli commerciali a tre ruote, mentre in Europa i veicoli commerciali leggeri hanno fatto segnare una flessione del 6,6% rispetto ai primi sei mesi del 2012.
Nonostante la straordinaria complessità di tale scenario, il Gruppo Piaggio nel primo semestre 2013 ha mantenuto la propria posizione di leader del mercato europeo delle due ruote, con una quota pari al 17% complessivo e del 26,6% nel comparto scooter. Inoltre, grazie ad una quota superiore al 22,5%, il Gruppo ha mantenuto la propria posizione di costruttore di riferimento sul mercato nordamericano dello scooter, rafforzando il proprio posizionamento nel segmento “premium” del mercato vietnamita (e ponendo anche le basi per una futura crescita negli altri Paesi dell’area asiatica) grazie alla produzione dello stabilimento di Vinh Phuc.
Piaggio Vespa continua a crescere a livello mondiale
Anche grazie al positivo sviluppo della presenza nel mercato indiano dello scooter, le vendite globali di Vespa nel primo semestre del 2013 hanno fatto registrare una crescita del 30,9%, attestandosi a oltre 105.500 unità rispetto alle circa 80.600 dello stesso periodo 2012.
Di grande rilievo anche la crescita del marchio Moto Guzzi che, in piena controtendenza rispetto al calo del mercato moto nei Paesi occidentali, nel primo semestre 2013 registra una crescita dell’11,2%. Nei primi sei mesi del 2013 il Gruppo Piaggio ha venduto complessivamente nel mondo 298.500 veicoli (due ruote e veicoli commerciali) con una flessione in termini di volumi pari al 5,4% rispetto al primo semestre 2012 e derivante da situazioni diverse, quali la già citata contrazione delle vendite di due ruote in Europa, una leggera flessione dei volumi realizzati in Asia Pacific nello scooter e la crescita delle vendite di Vespa in India, cui si accompagnano ottimi risultati che il Gruppo ha registrato sul mercato nordamericano (+12,9% nei volumi). 
Il margine lordo industriale di periodo è pari a 207,3 milioni di euro, rispetto a 236,3 milioni nel primo semestre 2012, con un’incidenza in rapporto al fatturato netto pari al 30,9% identica al dato dei primi sei mesi del 2012. Le spese operative sostenute nel corso del primo semestre 2013 sono state pari a 149,8 milioni di euro, inferiori di circa 14,8 milioni di euro rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente, a conferma del forte focus che il Gruppo mantiene costantemente al fine di ridurre i costi e mantenere elevati i livelli di redditività e produttività.
Previsioni di sviluppo futuro del Gruppo Piaggio
Pur di fronte al rallentamento della crescita a livello globale, e delle economie occidentali in particolare, il Gruppo si impegna a proseguire lungo le direttrici delineate nel piano industriale presentato nel dicembre 2011. Trova conferma quindi, sia l´impegno a generare una crescita della produttività (facendo leva sull´accresciuta presenza internazionale, per incrementare la competitività del costo del prodotto in processi chiave quali gli acquisti, il manufacturing e la progettazione, sia la strategia di sviluppo industriale e commerciale nell´area asiatica e di consolidamento della posizione di leadership nei mercati occidentali. Dal punto di vista delle attività commerciali e industriali si prevedono diverse procedure: 
–  la prosecuzione del percorso di crescita nell´area Asia Pacific attraverso l´ampliamento delle gamme veicoli a due ruote e l´espansione nei vari mercati dell´area, 
– la progressiva crescita delle vendite nel mercato indiano dello scooter, mercato caratterizzato da alti tassi di crescita in cui il Gruppo ha iniziato a operare nella primavera 2012 con l´introduzione del premium brand Vespa
– la conferma della posizione di leadership del Gruppo nel mercato europeo delle due ruote, attraverso un ulteriore rafforzamento della gamma prodotti e alla crescita delle vendite e dei margini nel settore della moto grazie alle gamme Moto Guzzi e Aprilia.
– la crescita delle vendite nei veicoli commerciali in India, anche grazie all´ingresso in nuovi segmenti del mercato indiano delle tre ruote con il nuovo Apé City e all´introduzione dei nuovi modelli nel segmento a 4 ruote, e nei Paesi emergenti puntando ad un ulteriore sviluppo dell´export mirato ai mercati africani, asiatici e dell´America Latina.
– il mantenimento delle attuali posizioni sul mercato europeo dei veicoli commerciali.
Inoltre, dal punto di vista tecnologico il Gruppo Piaggio conferma l´impegno allo sviluppo di gamme di veicoli a due ruote e veicoli commerciali e di motorizzazioni termiche e ibride caratterizzate da forti abbattimenti dei consumi di carburante e delle relative emissioni inquinanti.
Alla luce del perdurare delle difficoltà del contesto macroeconomico, la Società presenterà entro fine anno un nuovo Piano Strategico 2014-2018, in anticipo rispetto alla scadenza del precedente Piano 2011-2014.
Progetto Vespa for Children
Il Consiglio di Amministrazione di Piaggio spa ha approvato le modalità attraverso cui si svilupperà il progetto benefico “Vespa for Children” che intende perseguire obiettivi umanitari e realizzare iniziative con finalità di solidarietà sociale nei settori dell’assistenza sanitaria e socio-sanitaria a favore dell’infanzia nelle aree più disagiate del pianeta e nei Paesi in via di sviluppo. L’Azienda di Pontedera intende assegnare al progetto fondi corrispondenti ad un importo non inferiore all’1% dell’utile netto realizzato nell’anno precedente. Al fine di valutare le future iniziative benefiche e di coordinare le attività legate al progetto Vespa for Children, è stato nominato un apposito comitato. 

Articoli più letti
RUOTE IN RETE