Ilmor GP

Capitolo chiuso...

Ilmor GP. Ci dispiace… certo non era una scuderia che avrebbe potuto ambire a qualcosa che andasse oltre qualche piazzamento nello retrovie, ma la Ilmor ricopriva il ruolo di Cenerentola della Moto GP. Un gruppo spinto dalla passione per le due ruote, dall’amore per le corse, vittime di una febbre che, quando colpisce, non lascia superstiti. In un mondo in cui i soldi dettano legge, non si può nascondere l’ammirazione e la stima nei confronti di un piccolo Club che, con l’aiuto di pochi sponsor, riusciva a resistere, a correre.
Una piccola realtà che rendeva più ‘umano’ un mondo radicalmente cambiato, un mondo dove, sempre più spesso, l’immagine conta più di qualunque cosa, dove gli sponsor decidono della vita dei piloti, costringendoli a tournée in tutto il mondo per promuovere un nome, non uno sport.
Per un po’ Infomotori.com ci ha sperato, credevamo possibile che una piccola scuderia riuscisse a scendere in pista con le sole proprie forze, ma così non è stato. Il Dio soldo ha vinto anche questa volta: la Ilmor ha dovuto annunciare il ritiro temporaneo dalla stagione 2007 della MotoGP. I risultati non arrivano e con loro nemmeno i soldi degli sponsor, tanti contatti, ma troppo pochi contanti.
Non tutto è finito però, la Ilmor ha infatti comunicato che proseguirà i test di sviluppo del prototipo con il quale ha corso la prima gara della stagione, in previsione di un possibile rientro nel Campionato.
In un’intervista, Mario Ilmor afferma che ‘Sono estremamente orgoglioso di quello che siamo riusciti a mettere in piedi in un periodo di tempo così breve; abbiamo potuto contare su di un gruppo di persone che hanno fatto del loro meglio durante il duro periodo di test, non avrei potuto chiedere di più.’

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE