USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Kawasaki accelera verso la produzione della prima moto elettrica

Kawasaki starebbe lavorano a un nuovo telaio per accogliere un pacco batterie rivisto. L'idea della casa è spedire ai rivenditori la moto smontata per farla assemblare in un secondo momento

Già nei mesi scorsi vi avevamo accennato dell’intenzione di Kawasaki di realizzare la prima moto elettrica del brand. Alcune immagini del progetto avevano generato diversi rumors nel web, mentre ora rimbalza la voce di un’accelerata della casa in questa direzione.

Quanto manca all’arrivo della prima moto elettrica Kawasaki?

Kawasaki ha il progetto della realizzazione della sua prima moto elettrica in sospeso da diverso tempo. I brevetti pubblicati nei mesi scorsi hanno rappresentato una sorta di spartiacque, sottolineando come l’idea dell’azienda nipponica non fosse solo un fuoco di paglia. Ora emergono nuovi dettagli, soprattutto riguardanti il pacco batteria.

Dopo attente valutazioni tra praticità e tempi di ricarica, non dovrebbe più essere adottata la soluzione delle batteria sostituibile e per questo il telaio verrà modificato per consentire una più semplice gestione del sistema che conterrà anche le parti elettroniche. L’assemblaggio finale potrebbe essere addirittura affidato ai rivenditori, una soluzione originale ma in linea con la decisione di produrre le varie parti in stabilimenti diversi per poi spedirle.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE