Kawasaki Versys 650 m.y. 2015: dotazione e prezzi

Kawasaki aggiorna la Versys 650 e non solo esteticamente. Sospensioni, serbatoio, freni sono ammodernati per rendere la tuttofare di Kawasaki ancora più versatile, divertente e sicura

Kawasaki Versys 650 è una di quelle moto che man mano che passa il tempo vedono infittirsi la schiera degli estimatori. Difficile da attribuire a un segmento preciso si è rivelata negli anni una moto adatta praticamente a tutto: dal commuter urbano ai lunghi viaggi, senza disdegnare qualche puntatina di fuoristrada leggero. Per questo per la versione 2015 Kawasaki ha pensato, saggiamente, di non stravolgere il progetto che resta incentrato sul bicilindrico frontemarcia da 649 cc che pur mantenendo le sue doti ai bassi e medi regimi, riceve un incremento di potenza agli alti. 
La novità più evidente del modello 2015 della Versys 650 è soprattutto nel nuovo cupolino, che ne aumenta il “family feeling” e la dinamicità delle linee ma che, soprattutto, offre una migliore aerodinamica e una maggiore protezione dal vento. 
Per quanto riguarda la ciclistica la forcella anteriore è ora dotata di funzioni separate per ogni tubo, permettendo così di personalizzare al massimo la risposta dell’avantreno; posteriormente invece viene reso più facile regolare il precarico della molla per adeguarlo alle condizioni di guida. Migliorato anche il reparto freni grazie all’adozione di nuove pinze, una pompa freno revisionata, nuovi materiali per le pastiglie e un disco posteriore che passa a 250 mm di diametro. Per venire incontro alle esigenze dei viaggiatori il serbatoio aumenta la capienza di due litri (arrivando così a 21), il parabrezza è regolabile in altezza e il telaietto posteriore più resistente permette di montare facilmente borse laterali e top case, tutte soluzioni a cui si affiancano una nuova e nutrita serie di accessori specifici.
La Versys 650 in versione 2015 con ABS è disponibile presso le concessionarie nei colori bianco, verde, nero e giallo al prezzo di 7.490 euro.

ARTICOLI CORRELATI