USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Kawasaki Z

La linea Z di Kawasaki racchiude una delle famiglie di naked più apprezzate di sempre. La prima moto a prendere questo nome fu la 900 Z1 del 1972, e da allora il marchio di Akashi ha continuato a produrre queste moto potenti ed agili.

La linea Z di Kawasaki racchiude una delle famiglie di naked più apprezzate di sempre. La prima moto a prendere questo nome fu la 900 Z1 del 1972, e da allora il marchio di Akashi ha continuato a produrre queste moto potenti ed agili. Ad oggi Kawasaki ha ampliato la gamma, composta da due modelli per la patente A2, Z 250 SL e Z 300, una nuova media di 800cc, disponibile anche in versione depotenziata, e la maxi Z 1000.  

 

 

Versioni

 

 

Kawasaki Z 250 SL: entry-level del marchio di Akashi questo quarto di litro sorprende positivamente, ben accessibile grazie alla sella di 785mm da terra ed un peso di 148Kg (che diventano 150 con ABS). Il monocilindrico a 4T eroga 28CV e 22,6 Nm di coppia. Nonostante la piccola cilindrata si presenta come la moto perfetta per neofiti, anche grazie al prezzo accessibile di 4.290€ o 4690€ con ABS.

 

Kawasaki Z 300: è la gemella nuda della Ninja 300, con i dettagli curati di una maxnaked e la maneggevolezza di una entry-level. Il bicilindrico regala fluidità ed un buon tiro agli alti ed i 39CV, uniti ai 27Nm di coppia massima, promettono divertimento. I 170Kg di peso ed un serbatoio di 17 litri la rendono una  moto adulta, e la sella di 785mm da terra fa della Z300 una moto accessibile. Costa 5.190€ con ABS di serie, e si guida con la patente A2.

 

 

Kawasaki Z800: è la media chiamata a sostituire l’amatissima Z750, ed è disponibile in due versioni differenti: la “e” ha un motore da 806cc a quattro cilindri, capace di 95CV e 76 Nm di coppia massima, e può essere depotenziata a 35Kw per la guida con la patente A2, mentre l’altra versione offre 113 CV ed 83Nm di coppia. Per il resto parliamo della stessa moto, con la sella a 834mm da terra, il serbatoio da 17 litri ed un peso di 228 Kg. Entrambe escono con l’ABS, ma la “e” costa 8.190€, mentre la standard arriva a 8.990€.

 

 

Kawasaki Z 1000: la casa di Akashi non ha badato ai dettagli, eliminando i fronzoli per portare la Z1000 ad essere una delle maxinaked più prestazionali sul mercato. Una streetfighter da 145CV e 111Nm di coppia, con un peso di 221 Kg addirittura inferiore alla versione da 800cc. Estremamente maneggevole, non perdona le distrazioni dimostrandosi essere una moto per piloti esperti. Molto bello il mono posteriore orizzontale Back Link a gas. Con ABS di serie, costa 12.290€.

 

 

Rivali: le naked più arrabbiate arrivano dal giappone, con la famiglia CB di Honda e quella MT di Yamaha. La prima più prestazionale, la seconda più economica e meglio votata allo stile fun bike.

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Articoli più letti
RUOTE IN RETE