USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Kymco K-XCT 300i e K-XCT 125i

Disponibile dai concessionari la nuova generazione dello scooter Xciting che debutta nella nuova denominazione, più accattivante e sportiva. Il listino prezzi parte da 4.550 euro e 3.800 euro

Kymco K-XCT
Kymco ripresenta la gamma del suo scooter sportivo, Xciting, nato nel 2005 e proposto in tre cilindrate (500, 250 ed infine 300 cc) con una nuova denominazione: Kymco K-XCT, una nuova versione caratterizzata dalle dimensioni compatte e dal design aggressivo e sportivo, ad evidenziare la dinamicità del nuovo scooter asiatico. La ciclistica è stata ideata per permettere facili spostamenti nel traffico della città, nella massima stabilità.

Disponibilità e prezzi di Kymco K-XCT
Sono previste due versioni per il nuovo scooter Kymco K-XCT: 300i e 125i, già disponibili presso i rivenditori.
Tre i colori a disposizione: bianco Cevedale opaco, blu Endine opaco e nero Odolo opaco.
Il particolare effetto opaco enfatizza lo spirito sportivo e moderno di questo scooter compatto. Si tratta di un effetto opaco denominato “Stone Effect”, studiato appositamente per dar maggior risalto al carattere grintoso di ispirazione motociclistica del Kymco K-XCT.
Kymco K-XCT 300i ha un prezzo di 4.550,00 euro, mentre il fratello minore, il K-XCT 125i viene  proposto con un listi che parte da 3.800,00 euro.

Motore di Kymco K-XCT
Le motorizzazioni G5 300 (299 cc) e 125 entrambe a iniezione elettronica sono ai vertici delle rispettive categorie per prestazioni ed economia d’esercizio.
Kymco K-XCT 300i ha una potenza di 27,8 CV (20,40 kW) a 7.750 giri ed una coppia di 28,97 Nm a 6.500 giri, valori che garantiscono prestazioni paragonabili a mezzi di cilindrata superiore.
Nella maggior parte dei motori endotermici il contatto tra camma e bilanciere avviene per strisciamento, una soluzione che a causa degli attriti assorbe molta potenza e produce anche molto calore. Nel caso del motore Kymco G5 l’interposizione di un cuscinetto a sfere ad alta velocità tra camma e bilanciere ha consentito una riduzione delle perdite per attrito dal 20 al 30 %, secondo la cilindrata del motore.
Soluzioni che permettono una maggiore efficienza del motore e maggiori percorrenze: Kymco comunica per la versione 300i una percorrenza di oltre 31 km con litro di carburante.
Kymco K-XCT 125i invece ha una potenza di 14,4 CV (10,60 kW) a 9.000 giri ed una coppia di 12,0 Nm a 7.000 giri. Un connubio perfetto per il commuting urbano.

Design dello scooter Kymco K-XCT
Lo stile si ispira al mondo motociclistico, con molti riferimenti dal mondo delle motociclette supersportive.
L’attenzione sulla parte anteriore è concentrata sul doppio faro con posizione a tubi di luce. Intorno ad esso si sviluppa lo scudo caratterizzato da diverse prese d’aria e il fianchetto laterale che per la prima volta in uno scooter si stacca dallo scudo anteriore creando nella vista laterale una vera e propria ala che rende inconfondibile il look del K-XCT.
Il posteriore è caratterizzato da uno svelto fianchetto che si chiude nel faro posteriore, quest’ultimo completamente a LED.
La snella linea sportiva è stata resa possibile anche grazie alla disposizione del radiatore, che si trova nella parte bassa dell’avantreno.

La ciclistica del Kymco K-XCT
Grande attenzione è stata data alla parte ciclistica del nuovo Kymco K-XCT, per rispondere alle prestazioni del motore ed alle sue caratteristiche di praticità ed agilità.
Kymco K-XCT 300i ha un interessa fissato ad appena 1450 mm per assicurare la massima agilità e le reattività ai comandi del pilota. Per garantire anche la massima stabilità alle alte velocità è stato necessario progettare un telaio che non solo sia compatto ma che offra valori di rigidità torsionali ben al di sopra della media.
Il telaio di K-XCT è composto da una culla rinforzata in tubi d’acciaio con l’ausilio di un sovradimensionato tunnel di chiusura della struttura, una serie di rinforzi speciali in corrispondenza del cannotto di sterzo che garantiscono un telaio molto rigido ed efficiente.
La sospensione anteriore è composta da una forcella telescopica idraulica da 37 mm di diametro e 110 mm di escursione. Quella posteriore da un monobraccio oscillante con doppio ammortizzatore regolabile (consentendo a chiunque di trovare la giusta taratura per le condizioni di guida più disparate) da 93 mm di escursione.
La frenata è tutelata da un impianto frenante formato da un disco anteriore di 260 mm con pinza flottante a triplo pistoncino e da uno posteriore da 240 mm. La versione con ABS è prevista tra un anno.
I cerchi in lega a 5 razze dal look accattivante misurano rispettivamente 14″ e 13″ e montano pneumatici dalle dimensioni di 120/70 e 150/70.
La massa del K-XCT 300i è di 176,4 kg.
Kymco K-XCT 125i ha le medesime dotazioni. Cambia il peso che si abbassa a 164,4 kg.

Dotazioni e comfort: nessuna rinuncia per il Kymco K-XCT
Il solido portapacchi insieme con l’ampio vanno sottosella fanno di K-XCT uno scooter pratico in ogni occasione. Sollevando la sella, mantenuta aperta da un pratico sistema a pistoncino, si accede al generoso  alloggiamento sottostante: dotato di tappetino antiurto e luce di cortesia, in grado di ospitare comodamente il vostro casco integrale.
Nel controscudo è ricavato un vano, ideale per tenere a portata di mano le chiavi, il portafogli o il tagliando dell’autostrada. Nel vano è inoltre alloggiata la comoda presa elettrica da 12V con la quale tenere sempre in carica il cellulare.
Il bocchettone del serbatoio è sempre nel retroscudo e permette di fare rifornimento senza scendere dallo scooter.
La differenza di altezza tra la seduta del pilota e quella del passeggero è stata ridotta, a vantaggio della protezione dall’aria per quest’ultimo.
La strumentazione analogico/digitale è completa di ogni indicazione ed ha un aspetto da vera racer. I comandi al manubrio sono estremamente raffinati ed ergonomici, entrambe le leve dei freni sono
regolabili nella distanza su quattro posizioni, una soluzione degna di una maxi moto.
Anche a livello di protezione K-XCT è uno scooter adeguato ai tempi. Il blocchetto di accensione multifunzione, che agisce sull’avviamento dello scooter, sul bloccasterzo e sull’apertura della sella,
è protetto dal sistema smartlock, una blindatura meccanica che rende la vita davvero dura a ladri e malintenzionati.
Le pedane del passeggero estraibili e in alluminio garantiscono la massima comodità del passeggero anche nelle distanze più lunghe.

TAGS:

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
Renault
Twingo III
PRODUZIONE dal 03/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 10.600€
Renault
twingo
PRODUZIONE dal 05/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
SPECIALE
Articoli più letti
RUOTE IN RETE