Kymco MyRoad 700

La casa taiwanese svela il suo un nuovo scooter sviluppato attorno al nuovo motore 700 cc montato su un nuovo telaio vestito da una carrozzeria da sport tourer. Prezzi a partire da 8.065 Euro

Kymco MyRoad 700 a Eicma 2001
Ormai la strada presa dagli scooter è quella delle grandi cilindrate, adatti sia per gli spostamenti extra-urbani che quelli a più ampio raggio, più turistici, con la comodità di non dover cambiare le marce, di una maggior copertura dall’aria ed un maggior comfort di marcia.
Kymco è una di quelle case attese a Eicma 2011 (dal’8 al 13 novembre) essendo il terzo brand per vendite nel mercato italiano. Anche il costruttore taiwanese ha imboccato questa strada dei maxi scooter ed afferma la sua posizione con uno scooter profetico: il MyRoad 700.
Comodità di marcia senza la necessità di cambiare marcia e comodità in sella con una buona copertura dal vento, capacità di carico, maneggevolezza ed agilità sia negli spostamenti urbani ed extra-urbani ed un motore di media cilindrata per affrontare anche viaggi più lunghi, spostano le scelte del mercato ad orientarsi verso questi nuovi prodotti.

Kymco MyRoad 700 pietra miliare dei maxi scooter
Con l’arrivo nei concessionari di MyRoad 700, Kymco mostra al mondo tutte le sue capacità ingegneristiche e stilistiche. MyRoad 700 è una ulteriore pietra miliare nella produzione Kymco. Uno scooter che grazie alla meccanica avanzatissima, a un design moderno e piacevole e a una dotazione di altissimo livello, ha tutte le caratteristiche per essere considerato un punto di riferimento nel settore dei maxi scooter.
MyRoad 700 è concepito per destreggiarsi agevolmente nel traffico cittadino, ma sono le lunghe percorrenze in assoluta sicurezza che fanno la differenza nel progetto del maxiscooter Kymco. L’evoluzione ha coinvolto anche il design, elegante e raffinato, le dotazioni completissime e le motorizzazioni tecnologiche, performanti ed ecologiche.

Design di Kymco MyRoad 700
Lo stile è un mix perfetto tra dinamismo ed eleganza e pone il MyRoad come un trend setter del proprio segmento. Le linee del maxi scooter Kymco Myroad 700 sono tese decise e filanti. Il frontale è caratterizzato dall’imponente gruppo ottico anteriore a tre proiettori, mentre gli indicatori di direzione a LED sono inegrati integrati.
Il design non è fine a se stesso, ma è studiato per offrire al pilota e al passeggero una protezione ottimale dalle turbolenze. È stata inoltre prestata un’estrema attenzione alla gestione dei flussi d’aria nella parte bassa della carrozzeria, ottenendo un’accurata deviazione dei flussi dalle gambe e dai piedi del pilota.

Motore bicilindrico da 59 CV per il Kymco MyRoad 700
L’evoluzione tecnologica di Kymco MyRoad 700 interessa soprattutto il cuore del veicolo: il bicilindrico parallelo con raffreddamento a liquido è completamente nuovo e sviluppato dal reparto R&D Kymco e offre, se paragonato ai motori monocilindrici, un livello del tutto inedito di prestazioni e raffinatezza.
Grazie a sistemi di aspirazione e scarico perfettamente messi a punto, MyRoad 700 sviluppa una potenza di quasi 59 CV a 7.250 giri con una esuberante coppia di 62,7 Nm a soli 6.000 giri. La configurazione bicilindrica del motore e il contralbero di bilanciamento, fanno sì che queste grandi prestazioni non siano disturbate da eccessive vibrazioni, per una guida sempre fluida e confortevole.
L’albero motore è “monolitico” allo scopo di avere un componente molto rigido e resistente alle sollecitazioni. Le bielle sono del tipo scomponibile e lavorano su bronzine in modo da ridurre al massimo gli attriti. Le quattro valvole di ogni cilindro sono mosse da una coppia di alberi a camme mediante l’interposizione di bicchierini.
L’alimentazione ad iniezione elettronica di ultima generazione a ciclo chiuso con sonda lambda assicura, oltre ad una maggiore fluidità di guida ad ogni regime, il rispetto dell’ambiente e consumi più contenuti. Grazie al consumo ridotto e al serbatoio da 15 litri l’autonomia è eccellente, perfetta anche per affrontare viaggi del week-end o gite fuori città, tenendo fede quindi al concetto di Sport Tourer.
Allo scopo di ridurre drasticamente le masse non sospese il motore è fisso nel telaio. La trasmissione a CVT è incernierata al motore mediante degli avanzatissimi cuscinetti a rulli che ne riducono al minimo i giochi.

La ciclistica di Kymco My Road 700
Lo sviluppo del nuovo MyRoad 700 ha rappresentato per Kymco l’occasione ideale per progettare una ciclistica che tenesse il passo con la tecnologia dei motori e mantenesse allo stesso tempo caratteristiche di guidabilità e sicurezza eccellenti. MyRoad 700 non vuole essere solo un mezzo adatto al commuting, ma uno scooter capace di offrire un autentico piacere di guida anche nei percorsi extraurbani e autostradali.
Il robusto telaio con tunnel centrale e steli forcella con doppia piastra assicura solidità e un avantreno estremamente rigoroso a tutte le velocità.
La ruota posteriore con cerchio da 14 pollici e un pneumatico di ampia sezione (160/60), adottati per offrire grande tenuta di strada e per filtrare meglio le asperità del manto stradale, sono a tutto vantaggio del comfort e del piacere di guida. Il cerchio anteriore è da 15 pollici e monta anch’esso un pneumatico di sezione motociclistica 120/70.
Nuova anche la forcella con steli dal diametro di 41 mm e dalla scorrevolezza ottimizzata, che offre una guida più precisa anche a velocità sostenuta. Gli ammortizzatori posteriori regolabili su 5 posizioni consentono a chiunque di trovare la giusta taratura per le condizioni di guida più disparate.

Kymco MyRoad 700 con sospensioni elettroniche MCS (MyRoad Control System)
Esclusiva di MyRoad 700 è il sistema di regolazione elettronica delle sospensioni anteriori e posteriori. Il pulsante di regolazione delle sospensioni si trova sul blocchetto destro, accanto al pulsante di avviamento.
Per variare la regolazione delle sospensioni è sufficiente premere ciclicamente il pulsante e controllare il settaggio tramite l’indicatore della strumentazione.
In base ai diversi stili di guida e di comfort è possibile regolare le sospensioni in tre posizioni: S Posizione “Soft” (Morbida); M Posizione “Middle” (Intermedia); H Posizione “Hard” (Rigida).
La regolazione elettronica agisce sulla parte idraulica delle sospensioni. E’ inoltre possibile regolare meccanicamente il precarico degli ammortizzatori posteriori mediante l’apposita ghiera.

Kymco MyRoad 700 con ABS di serie
Parlando di sicurezza attiva l’impianto frenante di MyRoad 700 è caratterizzato da un poderoso impianto frenante del tipo a triplo disco dotato di serie di sistema antibloccaggio ABS. Le potenti pinze flottanti ne migliorano l’efficacia e la sensibilità di frenata in ogni condizione.
Il cervello del sistema ABS è rappresentato da una centralina elettronica ad alta velocità di calcolo che verifica lo stato di entrambi i freni e comanda un ripartitore di pressione idraulico. La centralina ABS esegue il costante monitoraggio dei sensori montati sulle pinze freno che tracciano e verificano la velocità di rotazione di una coppia ruote foniche montate sui cerchi. Se si verifica una irrilevante modifica della velocità tra la ruota anteriore e quella posteriore, anche tale da non poter essere percepita dal guidatore, la centralina interviene sul ripartitore avviando un rapido cambiamento di pressione frenante che consente una decelerazione regolare evitando ogni bloccaggio dei pneumatici. Tutto ciò ha luogo con una rapidità tale da impedire lo slittamento del pneumatico prima ancora che quest’eventualità abbia effettivamente inizio.
L’impianto ABS è di vitale importanza soprattutto quando le condizioni di attrito sono scarse, come avviene sul bagnato, sull’acciottolato o quando si attraversano lastre di metallo, permettendo a tutti i guidatori di sfruttare l’intero potenziale frenante del mezzo.
La centralina ABS dispone di un programma di autodiagnosi che monitora costantemente i principali componenti elettronici e idraulici del sistema.

Equipaggiamento e dotazioni del Kymco MyRoad 700
Da sempre i prodotti Kymco si distinguono per un livello di dotazione eccezionale e MyRoad 700 non fa eccezione ponendosi come il riferimento del suo segmento. La strumentazione analogico/digitale è completa di ogni indicazione ed ha un aspetto automobilistico da vera ammiraglia. I comandi al manubrio sono estremamente raffinati ed ergonomici, entrambe le leve dei freni sono regolabili nella distanza su quattro posizioni, una soluzione degna di moto di grande cilindrata.
Il vano sottosella apribile con la chiave multifunzione ha una capienza record; presenta una presa per caricare il cellulare, è illuminato ed è in grado di ospitare due caschi integrali.
La sella stessa ha una conformazione particolarmente ergonomica, disposta su due piani differenti per passeggero e pilota offre per quest’ultimo il supporto lombare. Per ottimizzare ulteriormente la capacità di carico di MyRoad 700, Kymco ha previsto un cassetto nel retroscudo e un piccolo vano in punta alla sella entrambi utili per riporre piccoli oggetti. Ad aumentare il comfort le pedane del passeggero sono estraibili mediante una comoda leva azionabile dal retroscudo. Anche a livello di protezione MyRoad 700 è uno scooter adeguato ai tempi. Il blocchetto di accensione multifunzione, che agisce sull’avviamento dello scooter, sul bloccasterzo e sull’apertura della sella, è protetto dal sistema smartlock una blindatura meccanica che rende la vita davvero dura a ladri e malintenzionati.

Colori, prezzi e accessori di Kymco MyRoad 700
Kymco MyRoad 700 è offerto in tre colori che sottolineano la classe delle nuove linee: Argento Metal, Bianco Ice e Nero New sono le tonalità con cui si presenta. Colori capaci di sottolineare l’eleganza e il dinamismo di MyRoad 700. Estremamente concorrenziale il prezzo, rispetto non solo al panorama dell’offerta disponibile sul mercato, ma anche in rapporto alla ricchezza delle dotazioni: 8.065,00 Euro per Kymco MyRoad 700, come sempre un prezzo imbattibile soprattutto considerando il livello prestazionale e le dotazioni di questo nuovo maxiscooter.

Tre anni di garanzia e polizza per il Kymco MyRoad 700
La garanzia per MyRoad 700 è da prima classe, ben tre anni sul veicolo e ben tre anni di polizza Kumco Care Classe 3, che prevede il rientro del mezzo in caso di avaria. Ampie le possibilità di finanziamento grazie ai servizi di Kymco Servizi Finanziari.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI