NUOVA
USATA

Ducati svela a Rimini tutte le novità moto del 2020

Tre i modelli nuovi, con la inedita Panigale V2 a prendere l’eredità della 959, la Panigale V4 2020 che viene affinata e dotata dell’aerodinamica della R, mentre la regina è la nuovissima Streetfighter V4 da 208 cavalli

Come di consueto Ducati anticipa i tempi e presenta le sue novità qualche giorno prima dell’inizio di Eicma. Quest’anno addirittura quasi 2 settimane prima dei giorni dedicati alla stampa del principale salone mondiale delle due ruote.

Claudio Domenicali ha raccontato le tante novità Ducati da Rimini, all’interno di una zona che vive intorno alla passione per i motori.
Si inizia introducendo il WDW, festa biennale dei ducatisti, fissato quest’anno dal 17 al 19 luglio, per poi passare a un breve bilancio della stagione di gare, che vede Ducati al secondo posto in entrambi i Mondiali, MotoGP e SBK.

Passando al prodotto si comincia dalle e-mtb,  con tre nuovi modelli della gamma introdotta lo scorso anno. La MIG-RR guadagna una versione Limited, prodotta in 50 esemplari, con cerchi in carbonio e componentistica al top ed un prezzo di 8.890 euro. Arriva poi la MIG-S, sempre di alto livello, ma che si posiziona in una fascia di prezzo meno impegnativa, con 4.699 euro. Terza ed ultima novità lato biciclette, il debutto nel segmento delle e-bike urbane, con la prima e-bile Scrambler. La livrea è quella del fortunato brand nel brand ed il prezzo è di circa 3.700 euro.

Passando alla moto, il primo modello è una nuova versione per la Scrambler 800: la Dark. Essenziale, con finitura scura e la medesima base tecnica delle sorelle 800, Cornering ABS incluso, avrà un prezzo di 8.390 euro, ben 800 in meno di una Icon e sarà in vendita già a novembre. Scrambler ad Eicma sarà anche protagonista con due concept, una su base 800 ed una 1.100.

Per Diavel 1260 debuttano una versione dark per la standard ed una S tutta rossa, che deriva dalla Materico vista in precedenza come oggetto di stile.

Il pilastro della gamma Ducati, forse il più importante, va sotto il nome Multistrada. Oltre 100 mila esemplari prodotti ed una gamma attuale che è già ampia, con due cilindrate ed una connotazione Enduro per la 1260. La novità 2020 è la Grand Tour su base 1260S. Livrea specifica e dettagli dedicati, in una direzione votata al Premium, ma anche alla sicurezza nei viaggi. Borse, manopole riscaldate, faretti aggiuntivi, oltre al tappo integrato con il sistema keyless ed il TPMS per monitorare la pressione delle gomme. Con 22.490 euro è un gradino sotto rispetto al top di gamma, la Pikes Peak da 25.690 euro. Disponibile da subito, arriverà in concessionario tra pochissimi giorni.

Ducati resta storicamente legata alle sportive ed in questo capitolo il 2020 vede nascere la nuovissima Panigale V2, evoluzione della capostipite 748, che in oltre 20 anni di storia arriva ora ad essere una sportiva fruibile su strada, ma pronta per la pista, con livelli di prestazioni elevati, ma non impegnativi come quelli delle sorelle V4. Magra, snella all’estremo e dotata ora di forcellone monobraccio, conferma i 155 cavalli, ma con omologazione Euro 5 e tanta elettronica, con il pacchetto Safe Performance, il più evoluto oggi disponibile in Ducati. Il DCT Evo 2 è, ad esempio, il 25% meno invasivo ed efficace del precedente. Tarata per uso stradale, pronta per la pista, la nuova Panigale V2 si propone ad un pubblico più giovane delle sorelle maggiori, in quanto più raggiungibile sia come prestazioni che per il suo prezzo, di 17.990 euro.

Non poteva mancare un aggiornamento per la Panigale V4, con la standard e la S 2020 che ereditano parte del pacchetto aerodinamico della R. 30 kg di carico aerodinamico aggiuntivo a 270 km/h, che incrementano la stabilità ad alte velocità, riducendo anche la tendenza ad impennare, aumentando quindi le performance. Il tutto si traduce in 2.5 metri di vantaggio sul traguardo, uscendo dall’ultima curva del tracciato di Jerez. C’è poi un fine tuning sul telaio della V4, che la rende più facile anche per piloti meno esperti, ma al contempo anche più veloce. Si alza di 5mm il baricentro, la moto diventa meno rigida, caratteristica che avvantaggia su circuiti non perfettamente piatti. Oltre a questo l’elettronica viene evoluta, dal controllo del gas elettronico più efficace e che “legge” più dati per meglio calibrare l’erogazione del motore, ad un taglio di potenza nelle marce più basse ed il quickshifter reso ancor più voce. Il risultato sono 0.4 secondi in meno sul giro, a Vallelunga, per un pilota professionista, che salgono a 1.3 per un tester veloce, ma meno esperto di Michele Pirro. Una moto che quindi è contemporaneamente più veloce, ma anche più facile per i meno smaliziati. Confermati i livelli di potenza, mentre i prezzi soni di 23.490 euro per la standard e 28.790 per la S.

Volutamente lasciata nella parte finale della presentazione, quella che è la novità più eclatante per il 2020, la scarenata con motore V4 da 208 cavalli: Panigale V4 Streetfighter. Un faro frontale che la contraddistingue con un richiamo al Joker, al cinema proprio in questi giorni, la nuova arrivata nasce senza rivali dirette, date le sue caratteristiche così estreme. Nasce intorno al telaio della Panigale V4, da cui eredita anche le ali aerodinamiche. Sembra strano per una naked, ma sono utilissime ad incrementare la stabilità per una moto priva di una carenatura.
Sono 28 i kg di downforce a 270 km/h grazie all’ala biplano.

Quanto al motore, oltre ai 208 cv, la curva di erogazione della coppia offre il 31% di spinta in più in terza marcia a 100 km/h, rispetto alla sorella carenata. Se poi la potenza non bastasse, con lo scarico Akrapovich si sale a 220 cavalli! Si tratta di una naked estrema, ma ragionevolmente più comoda della Panigale V4. Grazie a 178 kg a secco, distacca in quanto a rapporto peso potenza del 25% la sua avversaria più vicina. Sono di 19.990 e 22.990 euro i prezzi della Streetfighter V4 standard e della S, con disponibilità da marzo 2020.

Ce n’è per tutti i gusti per il 2020 di Ducati!

info ADV

VOLVO XC40
VOLVO XC40

info ADV

NUOVA VOLVO XC60
NUOVA VOLVO XC60

info ADV

NUOVA VOLVO V60
NUOVA VOLVO V60

mobile ADV

VOLVO XC40
VOLVO XC40

mobile ADV

NUOVA VOLVO XC60
NUOVA VOLVO XC60

mobile ADV

NUOVA VOLVO V60
NUOVA VOLVO V60
ARTICOLI CORRELATI