USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Malaguti festeggia un importante traguardo

La casa bolognese compie 80 anni di vita ed è diventata un riferimento per gli appassionati di scooter

Malaguti festeggia 80 anni. La passione per le due ruote dura dal 1930 e nel corso degli anni alla tradizione sono state aggiunte creatività e ricerca tecnologica per dare una risposta sempre più attenta al mercato.
Il connubio tra tradizione e innovazione ha sempre contraddistinto la “family company” bolognese, dimostrandosi in questi 80 anni ricchi di avvenimenti pronta a reagire ai cambiamenti del mercato, spesso anche anticipandone le richieste con soluzioni innovative e a inventare nuove tendenze.
Malaguti è una delle poche aziende al mondo ad essere ancora gestita dalla famiglia del fondatore, Antonio Malaguti. Dopo di lui sono seguiti il figlio Learco e i nipoti Marco e Antonino, attuali dirigenti.
Il marchio Malaguti in origine appariva sulle biciclette visto che l’attività di Antonino Malaguti iniziò proprio come costruttore di bici sponsorizzando anche campioni di ciclismo e venendo apprezzata già allora per qualità e tecnologia all’avanguardia.
Dopo il secondo conflitto mondiale la produzione venne riconvertita alle due ruote motorizzate e il primo motore fu il mitico Mosquito, montato su uno speciale telaio Malaguti con serbatoio integrato.
Poi venne l’Express, che deve il suo nome al motore di fabbricazione tedesca e che portò il marchio bolognese a raggiungere una fama internazionale.
In 80 anni di storia sono stati prodotti oltre 2.300.000 veicoli. Alcuni di questi hanno riscontrato un grande successo sul mercato e sono ricononsciuti ancora adesso. Per esempio il Fifty, (nato nel 1975), l’F10 (1992) e il Phantom (1994) per il quale sono state prodotte più di 450.000 unità e la sua gamma è risultata essere al primo posto nelle vendite nel comparto degli scooter sportivi 50cc nel 2009.
Soddisfazioni non da meno sono arrivate anche dagli scooter a ruote altre come per la gamma Centro 50/125/160cc: alla fine del 2009 ha superato le 25.000 unità prodotte.
Per dimostrare la propria attenzione verso le dinamiche di mercato e alle esigenze dei consumatori, Malaguti ha pensato a una gamma di scooter e motocicli che vanno dai 50 cc ai 500 cc.
Attualmente Malaguti ha due stabilimenti produttivi: uno a Castel San Pietro Terme, che dall’inizio del 2010 sede legale della società, e uno a San Lazzaro di Savena. In totale si estendono per oltre 55.000 mq di superficie coperta e impiegano circa 230 addetti.
Nella moderna sede di Castel S. Pietro Terme, oltre agli uffici direzionali, commerciali Italia e estero e al reparto produttivo (dal R&D, alla industrializzazione, alla produzione con 4 linee di montaggio) c’è anche il reparto stampaggio plastiche che riesce a soddisfare il fabbisogno produttivo interno e produce anche per conto terzi.
La produzione 2009 ha superato le 30.000 unità, per rispondere alle richieste di una rete vendita che conta 430 rivenditori in Italia mentre le esportazioni sono più forti nei paesi dove la tradizione Malaguti è iniziato nel dopoguerra.
I valori di Malaguti sono sempre stati innovazione, rispetto della tradizione, design d’avanguardia e grande affidabilità e accompagnano l’azienda da 80 anni.

TAGS:
Articoli più letti
RUOTE IN RETE