USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Moto con o senza elettronica? La domanda ai grandi della MotoGP

La più shakespiriana delle domande degli ultimi tempi, quando si parla di moto, è quella sull'elettronica. Ma la fatidica questione, questa volta, è stata posta a 8 piloti della classe regina: preferiresti continuare a correre così o senza il Traction Control? Ecco le risposte.

Inutile negarlo: dal forum al bar, passando per i raduni e le giornate in pista, uno degli argomenti più discussi è quello dell’elettronica. Se da un lato è vero che i controlli sulle moto moderne sono un po‘ il doping delle prestazioni del pilota, è anche vero che la sicurezza ha mosso grandi passi avanti grazie ad ABS, TC, ed altri accorgimenti. Ma se può essere vero per strada e pista, i piloti della MotoGP potrebbero permettersi di guidare senza, a patto di avere moto con “qualche” cavallo in meno. Gare più spettacolari e tempi sul giro più alti, come eravamo abituati a vedere con la classe 500. Ma cosa ne pensano i diretti interessati? 

Jorge Lorenzo
: “io preferisco di gran lunga stare con il Traction Control. So tenere a bada la moto, ma la potenza della MotoGP è incredibile, più di 250CV, quindi serve una mano. Senza TC, sarebbe impossibile guidare queste moto. Il TC significa anche più sicurezza, a volte la moto reagisce differentemente al tuo stile di guida, ma di certo il Traction ti salva sempre dall’incidente. Anche con questo accorgimento elettronico, a volte, fatichiamo moltissimo per mantenere il grip sul posteriore. Sarebbe impossibile guidare senza.”

Pol Espargaro:
sarebbe impossibile guidare le nostre moto per via della loro potenza, le velocità che raggiungiamo e gli angoli di inclinazione a cui arrivano queste MotoGP. Grazie al Traction Control, riusciamo a fare dei tempi sul giro che non erano nemmeno immaginabili prima, e lo trovo un aspetto positivo. Alla fine, vogliamo andare il più veloce possibile. Le Moto2, per esempio, non hanno il TC ma bisogna dire che le gomme sono più larghe, e la potenza non necessita di essere tenuta così sotto controllo. Ma in MotoGP ne abbiamo davvero bisogno.

Andrea Dovizioso
: Non ho dubbi: Senza Traction Control” 

Scott Redding
: “Per me, sarebbe meglio correre senza il Traction Control, ma non è possibile rimettere il genio dentro la lampada. Se gli altri lo hanno, anche tu sei obbligato ad usarlo, altrimenti ti ritroveresti svantaggiato”

Valentino Rossi
: “ Avrei sempre voluto correre con moto con meno elettronica, e posso dire che si facevano delle gran belle gare con quei mezzi lì. Ma, a pensarci, è bellissimo anche ora. È incredibile quanto veloce si possa andare con queste moto, specialmente in curva. Forse le gare erano diverse quando guidavamo senza o con meno Traction Control. Ora possiamo guidare al massimo dal primo fino all’ultimo giro. Significa che devi essere veramente concentrato per l’intera durata della gara. Non sono ammessi errori. Quello che penso è che stiamo parlando di due epoche differenti, a me piacciono entrambe.”
Marc Marquez: Sono abituato a guidare col Traction Control, quindi per me è normale averlo. Ma mi piacerebbe correre senza.” 

Bradley Smith
: “ ho guidato, per la 8 Ore di Suzuka, una Yamaha R1 che è quasi senza Traction Control ed è stato un grande piacere. Il motore è studiato per il publico, o per piloti amatori, quindi è più semplice da guidare. Al contrario, le nostre MotoGP sono progettate per offrire il massimo tra potenza e prestazioni. Penso che dal punto di vista della sicurezza l’elettronica aiuta molto, il che è anche il motivo per cui riusciamo ad andare così forte e così a lungo durante tutta la gara. Penso che dovremmo limitarne l’uso, ma tenerla per ragioni di sicurezza”. 

Nicky Hayden
“con le moto che abbiamo ora c’è bisogno di un po’di elettronica: fai conto che ci saranno 270CV! Il livello è così alto che non se ne può evitare di usarla, ma io preferirei correre con meno elettronica.”

Articoli più letti
RUOTE IN RETE