Moto Guzzi Audace informazioni ufficiali

Appariscente, muscolosa, cattiva, queste sono le caratteristiche della nuova Moto Guzzi Audace, presentata ad Eicma 2014, moto riconoscibile immediatamente dal frontale, grazie al gruppo ottico circolare e al parafango in carbonio

Appariscente, muscolosa, cattiva,  queste sono le caratteristiche della novità presentata ad Eicma 2014: Moto Guzzi Audace, moto che si riconosce immediatamente dal frontale, grazie al gruppo ottico circolare e al parafango in carbonio.

Deriva dalla California 1400 Custom, ma ha uno stile tutto suo e present nuovi elementi che riguardano la carrozzeria come il puntale sottocoppa, che ne incattivisce la vista laterale, la griglia metallica del radiatore e lo scarico corto a megafono, dall’aspetto clandestino ma già omologato Euro 4. Modificati anche i fianchetti laterali, alleggeriti come il supporto pedana passeggero. Spariscono le pedane a piattaforma, presenti su tutte le altre sorelle come il comando del cambio a bilanciere per lasciare spazio a pedane più sportive, avanzate e al classico pedale del selettore del cambio.

Nuovo anche il manubrio drag bar, che, grazie alla posizione avanzata delle pedane e al diverso piano di seduta della sella, determinano una posizione di guida più allungata e dominante.Di particolare pregio sono anche i coperchi valvole bruniti, gli ammortizzatori posteriori dotati di serbatoio del gas separato e le ruote in lega personalizzate con il logo Moto Guzzi, i minimali specchietti. 

E’ spinta dal bicilindrico a V di 90° da 1400 cc made in Mandello è cosa ormai arcinota e sull’Audace, grazie al nuovo impianto di scarico riprogettato nella fluidodinamica, ha guadagnato nuovo vigore agli alti regimi.

ARTICOLI CORRELATI