USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Moto Guzzi Ipothesys by Officine Rossopuro

Questa moto speciale è stata sviluppata prendendo come base di partenza la Moto Guzzi Griso 1200 8V. Grazie ad alcune modifiche estetiche e tecniche, ne è uscita una moto modulabile realizzata dagli artigiani pescaresi

Moto Guzzi Ipothesys
Se hai la passione per la motocicletta, stai pur sicuro che non ti abbandonerà mai! Infatti, la passione per le due ruote di Alessandro Loviselli, imprenditore lombardo nel mondo informatico, lo ha portato all’idea di realizzare una moto sportiva su base Guzzi. Per lui guidare le moto non è più sufficiente tanta è la sua passione. Così nasce dentro di lui un desiderio di realizzarne una.
E per farlo ci è voluto l’intervento degli specialisti di Officine Rosso Puro di Pescara che hanno pensato, progettato e realizzato al 100% la moto. Prima l’idea, poi i primi schizzi i primi bozzetti che raffigurano quello che il signor Loviselli aveva in mente. Il loro risultato è una special unica e fantastica che ha ricevuto anche un riconoscimento al Motor Bike Expo 2012 di Verona nel gennaio scorso.

Dalla Moto Guzzi Griso 8v alla Moto Guzzi Ipothesys
La base di partenza è una delle moto italiane più possenti ed enigmatiche: la Moto Guzzi Griso 8v. Lo scopo finale è quello di ottenere una moto ben equilibrata, alla portata di esseri “Umani”, sincera e divertente nella guida, mantenendo il fascino che le moto dell’Aquila aAlata sanno regalare.
Da qui si è pensato a come modificarne posizione di guida, sospensioni, impianto frenante e come alleggerirla nonché della realizzazione di parti “ex-novo” come per esempio le pedane pluriregolabili ed il telaietto posteriore ed anteriore di supporto alla carena.
L’inizio dei lavori corrisponde con lo smontaggio della Griso e la realizzazione delle sagome, dei tagli ed i primi aggiustamenti.
Poi continuando la progettazione si è finiti per prendere in considerazione la possibilità di realizzare anche un kit apposito per elaborare le Moto Guzzi Griso 8v.
Il guscio serbatoio nasconde il vero serbatoio appositamente realizzato in alluminio.

Componenti utilizzati per la Moto Guzzi Ipothesys
Si è scelto quanto di meglio si possa trovare sul mercato per realizzare la Moto Guzzi Ipothesys. Dall’impianto frenante Brembo alla forcella Marzocchi ed al mono Bitubo.
I cerchi in magnesio sono di OZ Racing mentre lo scarico è Mass Moto, realizzato su specifiche Ipothesys in acciaio inox.
La Moto Guzzi Ipothesys è una moto modulabile: nel senso che è possibile modificare interamente l’anteriore passando dalla versione standard con gruppo ottico e strumentazione alla semicarenata e fanaleria,in poche e mirate operazioni.
Al momento la progettazione si sta concentrando sulla zona posteriore (telaietto , sella e codino) per offrire la stessa facilità di ricambio.
In questo periodo sono in corso le procedure per le pratiche di omologazione della moto.
Non è la prima volta che Officine Rossopuro stupisce con modelli di Mandello del Lario rivisti. Come per esempio la Moto Guzzi Stelvio special, rivoluzionata in una supermotard.

Foto: Filippo Barbacane, Officine Rossopuro Pescara

TAGS:
SPECIALE
Articoli più letti
RUOTE IN RETE