USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Moto novità 2012

Quest'anno la moto più attesa è la Ducati 1199 Panigale ma oltre alla superbike bolognese c'è tanta attesa per le anti BMW GS come la Triumph Tiger Explorer e la Honda Crosstourer

Le moto che ci aspettano nel 2012
Eicma 2011 ci ha riservato molte novità sulle moto che ci aspettano in questo nuovo anno, un 2012 con un giorno in più da sfruttare per cavalcare la nostra moto per di giunta.
L’andamento del 2011 è stato in costante segno negativo (fonte: UNAREA per ANCMA), dimostrazione che le due ruote sono considerate ancora un lusso ed uno svago invece di un valido mezzo alternativo per migliorare la mobilità urbana.
Solo nel mese di febbraio si è registrato un timido rialzo delle vendite ma grazie agli incentivi mentre, tra le cilindrate, solo la fascia compresa dai 251 ai 500 cm3 (+9%) e quella oltre i 1000 cm3 (+1%) hanno dimostrato una variazione positiva.
Quel +9% significa che anche con una moto di quella cilindrata ci si può togliere belle soddisfazioni, mentre è sempre vivo il mercato dei motori sopra il litro.
Ed è proprio in questa fascia di cilindrata che ci sono le più importanti novità del 2012, che include le superbike e le adventure bike ossia le turistiche.

Le novità del 2012 tra le superbike
Tra le moto sportive, indiscussa protagonista di Eicma 2011 e catalizzatrice di flash, la Ducati 1199 Panigale è la nuova superbike bolognese nonché dimostrazione di come la tradizione per lo stile possa continuare a braccetto con lo sviluppo tecnico e tecnologico. La 1199 Panigale combina l’innovativa soluzione telaistica monoscocca con lo straordinario nuovo motore, il bicilindrico a L “Superquadro”, e con l’elettronica di derivazione racing. La somma di tutte queste peculiarità tecniche ha creato il Superquadro, il bicilindrico di produzione più avanzato e più potente del pianeta, è ora parte integrante di un innovativo telaio monoscocca: insieme, consentono di raggiungere un’impressionante potenza di 195 CV per 164kg di peso a secco. Il suo prezzo parte da 19.190 Euro ed è disponibile in altre due versioni: Panigale S e Panigale S Tricolore.
Sua rivale diretta la nuova Honda CBR 1000 RR Fireblade. Poche novità estetica e qualcuna ciclistica come per esempio il reparto sospensioni sviluppato dagli esperti di Showa.
La sospensione posteriore sfrutta i vantaggi della configurazione con leveraggio Pro-Link e introduce per la prima volta su una moto di serie l’ammortizzatore posteriore ‘Balance Free Rear Cushion’. La combinazione migliora smorzamento, trazione, stabilità e tenuta di strada.
Nuova anche la BMW S 1000 RR. La potente superbike tedesca si ripresenta con una mappatura del motore rivista, un rinnovato Race ABS grazie all’esperienza in Superbike e Superstock. Rivista a ciclistica per una migliore maneggevolezza in sella. Quello che non è stato toccato è il motore da 999 cm3 che eroga 193 CV a 13.000 giri/minuto ed una coppia massima di 112 Nm a 9.750 giri. Il suo prezzo parte da 16.850 Euro.
Nuovo controllo della trazione a 6 livelli per la Yamaha YZF R1, rivista anche con una livrea in edizione limitata che celebra i 50 anni in MotoGP della casa dei tre diapason (€17.690).
Il nuovo TCS contribuisce ad aumentare la confidenza del pilota nella tenuta di strada di R1, sviluppato grazie alle esperienze raccolte dai piloti durante le gare che hanno portato alla vittoria in MotoGP.
La Yamaha YZF-R1 ha un prezzo di 17.190 Euro (prezzo f.c.), inclusi terminali di scarico Akrapovic ed è disponibile da da febbraio 2012.
Non è una superbike per la cilindrata, ma merita di essere citata anche la MV Agusta F3. La moto di Schiranna monta l’inedito motore tre cilindri di 675 cm3 e dalla potenza di 128 CV ed una coppia di 71 Nm. La F3 675 porta al debutto assoluto nella categoria il sistema MVICS, che riesce a rendere un motore strapotente anche incredibilmente gestibile in ogni situazione. Al pilota non resta che selezionare una delle 4 mappe disponibili per ottenere l’erogazione di potenza più adeguata al percorso o al proprio gusto. È già disponibile a partire da un prezzo di 11.900 Euro. Disponibile anche la MV Agusta F3 Serie Oro con componentistica pregiata.

Novità moto turistiche in arrivo nel 2012
Veniamo alle adventure bike, ovvero le moto turistiche sopra il mille di cilindrata, motoche in percentuali diverse fanno tanto comodo per i lunghi viaggi ma anche tanta moda. Solo novità estetiche per la regina assoluta, la BMW R 1200 GS. Per vedere la nuova versione (1250 cc e raffreddamento a liquido?) dobbiamo aspettare ancora ed accontentarci delle immagini spia della BMW R 1250 GS.
Nel frattempo la concorrenza si attrezza e le altre case lanciano la sfida.
È il caso della Honda Crosstourer, presentato nel 2010 come concept ed in versione defintiva nel 2011. Confermato lo stesso motore V4 della VFR1200F, è disponibile anche nella versione con cambio a doppia frizione DCT.
Forte del successo delle Triumph Tiger 800 e 800XC, la casa di Hinckley rilancia e propone l’adventure bike Triumph Tiger Explorer 1200 con motore tre cilindri di 1,2 litri, ride by wire e traction control.
Ha debuttato il mese scorso al Salone della moto e dello scooter di Parigi la versione più estrema della Yamaha XT1200Z Super Ténéré, la Yamaha Super Ténéré Worldcrosser. Nata per affrontare anche le avventure più impegnative: mantiene lo stesso motore della XT1200Z Super Ténéré e cioè il robusto bicilindrico fronte marcia a 4 tempi DOHC, con iniezione elettronica, 4 valvole e 2 candele per cilindro. I suoi 1.199 cm3 gli assicurano una potenza massima di 110 CV a 7.250 giri, mentre la coppia raggiunge il picco di 114 Nm a 6.000 giri. È disponibile da marzo 2012 a 15.690 Euro.
Sale di cilindrata l’apprezzatissima Kawasaki Verys ora con motore quattro cilindri in linea da 1.043 cm3 (il medesimo della naked Z 1000 ma con le debite modifiche turistiche), messo a punto per la massima flessibilità, grazie alla potenza di 118 CV a 9.000 giri/minuto e ad una coppia massima di 102 Nm a 7.700 giri. Il sistema ABS è di serie, ed è la stessa unità BOSCH leggera e ultracompatta utilizzata sulla Ninja ZX-10R 2011, l’unità ABS più piccola e leggera al mondo. 
Risponde la Ducati 1200 S Touring con una carena Race Titanium Matte. Equipaggiata con DTC, Riding Mode che assicura un’erogazione da 100 a 150 CV, gruppo sospensioni Öhlins ed impianto frenante Brembo, ha un prezzo di 19.400 Euro.

Sponsor

Volkswagen California
Volkswagen California
OFFERTA California 6.1. Da € 623/mese fino al 31/10. Tan 3,99% - TAEG 4,61%.

Sponsor

Volkswagen Caravelle
Volkswagen Caravelle
OFFERTA Caravelle 6.1. Tuo da € 299/mese fino al 31/10. TAN 3,99% TAEG 4,77%.

Sponsor

Volkswagen Multivan
Volkswagen Multivan
OFFERTA Multivan 6.1. Da € 652/mese fino al 31/10. TAN 3,99 - TAEG 4,58%

Sponsor

Volkswagen California
Volkswagen California
OFFERTA California 6.1. Da € 623/mese fino al 31/10. Tan 3,99% - TAEG 4,61%.

Sponsor

Volkswagen Multivan
Volkswagen Multivan
OFFERTA Multivan 6.1. Da € 652/mese fino al 31/10. TAN 3,99 - TAEG 4,58%

Sponsor

Volkswagen Caravelle
Volkswagen Caravelle
OFFERTA Caravelle 6.1. Tuo da € 299/mese fino al 31/10. TAN 3,99% TAEG 4,77%.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE