USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Motor Bike Expo: per l’edizione 2020 in arrivo tante big delle due ruote

Si allunga la lista delle marche leader mondiali che saranno presenti all'edizione 2020 di Motor Bike Expo, in programma a Verona Fiera dal 16 al 19 gennaio: ci saranno Red Bull, Honda, BMW Motorrad, Kawasaki, Triumph e tra i customizzatori spicca Mr Martini

Ormai manca veramente poco a giovedì 16 gennaio 2020, data di inizio dell’edizione 2020 di Motor Bike Expo, il salone internazionale dedicato al custom. Sull’onda dei risultati del 2019 (170.000 visitatori e 700 marchi presenti provenienti da tutto il mondo), lo staff che organizza MBE, guidato dagli ideatori del salone, Paola Somma e Francesco Agnoletto, ha lavorato un anno intero per rendere il prodotto sempre più un’esperienza memorabile: insomma a Verona, a gennaio, gli appassionati di moto vanno per vivere un sogno ma con i piedi ben piantati a terra (anzi, sulle pedane).

Motor Bike Expo mette le ali

Motor Bike Expo 2020 si caratterizzerà per l’arrivo a Verona Fiere di alcuni dei più importanti brand mondiali delle due ruote. La notizia principale è quella della partnership con Red Bull, l’azienda leader del mercato delle bevande energetiche. Red Bull porterà a Verona, per la prima volta in Italia, il famoso “Dakar Truck”, un vero e proprio truck da deserto, impiegato nei più importanti rally africani. Il pubblico, avrà così la possibilità non solo di ammirare questo mezzo speciale ma anche di entrarvi in contatto. Per quanto riguarda le case produttrici, si allunga la lista di quelle che non mancheranno a MBE. Honda conferma la presenza a Verona in grande stile nel padiglione 5 con lo stand più esteso della fiera. Agli occhi dei visitatori si mostrerà il variegato mondo dell’Ala Dorata con tutta la gamma 2020, comprese quindi le novità CBR1000RR-R Fireblade SP, Africa Twin CRF1100L, CMX500 Rebel, le nuove colorazioni della CB1000R. Redmoto curerà l’esposizione delle sue fuoristrada da competizione. Gli appassionati di corse potranno ammirare le moto ufficiali protagoniste di MotoGP, MXGP, EnduroGP e Rally nel 2019.

Confermata anche la presenza importante di BMW Motorrad, con l’intera gamma R NineT, la collezione di parti speciali di personalizzazione Option 719 (declinata anche su altri modelli, come il campione di vendite R 1250 GS). Ancora da confermare, ma probabile la première italiana della concept custom R18/2 e la presenza di altre due factory custom di Monaco. A proposito di versioni speciali, Triumph esporrà le tre TFC (Triumph Factory Custom) Thruxton, Bobber e Rocket III. Prima italiana per la novità Tiger 900 Rally Pro e GT Pro, sicure protagoniste del segmento offroad, il più richiesto del mercato italiano. Fra le modern classic, di sicuro interesse la presenza della Rocket III GT e R e delle Scrambler 1200 XC e XE. Molto attesa la Bonneville T120 Special Edition dedicata a Bud Ekins, icona del fuoristrada americano e compagno di corse di Steve McQueen. A MBE verranno esposti i nuovi modelli Kawasaki: tra cui Z900, Z650, W800 e la Ninja 1000 SX. Una delle protagoniste sarà senza dubbio la Kawasaki Z H2, l’unica naked al mondo dotata di Supercharge. Kawasaki promette tante sorprese dedicate agli appassionati che visiteranno lo stand della “verdona”, al suo interno ci sarà anche lo shop lime green, dove sarà possibile acquistare tutto l’abbigliamento ed il merchandising ufficiale.

Mr Martini, ha deciso di sottolineare il forte legame tra la fiera più grande al mondo dedicata alla moto personalizzata e la città di Verona. Il suo stand a MBE 2020, infatti, rappresenterà l’Arena, simbolo nel mondo della città scaligera. Al suo interno, sarà svelata in anteprima assoluta la sua ultima opera: “ART-eria”, special bike su base Triumph. Oltre a questa anteprima vedremo anche la “Venticinque” e ad altre raffinate Special dell’atelier che festeggia quest’anno il venticinquesimo anno d’attività; segnando, di fatto, un pezzo di storia delle moto customizzate.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE