Museo Harley Davidson

Due anni di lavoro, un secolo di storia in undicimila metri quadrati. Apre a Milwaukee il museo Harley Davidson

Museo Harley Davidson. La posa della prima pietra è stata celebrata due anni fa da una XL 883R Sportster in pieno “burn out”, ovvero, in derapata. IL 12 Luglio 2008 la grande inaugurazione, dopo due anni di lavoro, un palazzo di vetro e cemento è sorto a Milwaukee. Un secolo di storia si mostra al mondo nella forma di 450 motociclette della collezione Harley, ricostruzioni delle officine d’epoca, mostre fotografiche, pezzi rarissimi, modelli storici appartenuti alle star di Hollywood e della musica.
Tanta l’attesa da parte dei motociclisti, le prenotazioni nel giorno dell’inaugurazione erano un numero talmente spropositato da costringere l’organizzazione a creare una lotteria per selezionare “a pari merito” i visitatori.
La novità assoluta che ha scatenato gli animi dei motociclisti, e della concorrenza, riguarda l’apertura degli archivi, la storia della famosa casa americana resa pubblica, la Harley Davidson da la possibilità ai suoi fans di apprendere quei segreti, retroscena e consigli da sempre custoditi gelosamente.
Una motocicletta che da 105 anni segna la storia e il mercato, Harley Davidson non è solo una marca, ma rappresenta uno stile di vita, una community di persone che vivono la moto come una compagna, da vestire, curare e abbellire.
Chi non conosce le Harley Davidson non si scandalizzi, anche questo approccio nei confronti della motocicletta è entrato nella storia…
Il museo chiamerà sicuramente tutti gli amanti del genere, e i curiosi desiderosi di sapere, tutti coloro che assegnano alla Harley un posto importante nella storia mondiale della motocicletta si ritroveranno a Milwaukee.

Durante la cerimonia di donazione Willie G. ha dichiarato: “Il Museo Harley-Davidson ha un grande significato per me e la mia famiglia e abbiamo quindi deciso di omaggiarlo lasciando un segno indelebile. Abbiamo scelto come soggetto un motociclista impegnato in un’ardua “arrampicata” in sella alla sua moto perché ritrae il brivido e l’avventura sportiva e onora il ruolo fondamentale delle competizioni motociclistiche nello sviluppo di una cultura fondata sulla passione”.

Nel sito internet sono disponibili visite virtuali, video storici gratuiti, e in programma al museo diverse visite programmate per i più piccoli, un modo per imparare divertendosi…
Due le mostre non permanenti dal 12 Luglio, la prima vuole sottolineare il legame tra Harley e il mondo delle competizioni, l’altra illustra un secolo di manifesti pubblicitari!

Stacey Schiesl, Direttore del Museo ha dichiarato: “Abbiamo attinto gli oggetti esposti dall’immenso archivio Harley-Davidson e da donazioni di collezionisti privati entusiasti di contribuire a dare al cliente una vera “Harley-Davidson Experience”.
Vogliamo che ogni persona in visita al Museo possa provare il senso di libertà, di appartenenza e di orgoglio che prova ogni volta che mette in marcia la propria moto”.

IL museo resterà aperto 364 giorni all’anno, costi di ingresso 16 dollari adulti, 12 studenti e anziani, 10 bambini tra i 5 e i 17 anni. Per i bambini di età inferiore ai 5 anni ingresso gratuito.
Per maggiori informazioni consigliamo il sito www.h-dmuseum.com, un assaggio di quello che potrete ammirare durante la visita …

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE