MV Agusta 600 F3

Voci sempre più insistenti a proposito di un 3 cilindri della casa italiana; sul solco tracciato da Triumph e percorso da Benelli, potrebbe inserirsi anche la MV Agusta

MV Agusta 600 F3 potrebbe essere – secondo l’interpretazione di Oberdan Bezzi – la nuova proposta 3 cilindri della casa motoristica italiana. In giorni in cui si vocifera l’acquisto dell’azienda da parte di Harley Davidson, potrebbe essere proprio questa moto la pietra che darà avvio alla collaborazione fra le due storiche Case, così come riporta il sito di Motociclismo. Il 3 è una motorizzazione spesso trascurata ma capace di porsi come efficace via di mezzo fra 2 e 4 cilindri; un propulsore capace di tanta coppia ma anche di un allungo utile e come risultato si ottiene una spinta sempre utile dai bassi agli alti regimi.
“La nuova MV Agusta 600 F3 – spiega Oberdan sul suo blog Motosketches – è un’ipotesi affascinante, una Supersport 600 3 cilindri frontemarcia, una ‘pure racer’ talmente leggera e potente da non temere rivali nemmeno fra le blasonate giapponesi. Un mezzo ‘pronto gara’ che potrebbe debuttare sulle piste con l’acquisto di un semplice kit”.

Accanto a questa, vi proponiamo anche la versione naked che Oberdan Bezzi ha chiamato “Ringhio”, in perfetto stile “Brutale”.

Insomma, il “3” potrebbe essere il numero capace di sgomberare quelle nuvole nere che paiono incombere sul futuro di MV Agusta.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE