USATA
cerca auto nuove
NUOVA

MV Agusta svela la nuova Rivale 800

Un po' naked, un po' motard, cento per cento MV Agusta. La Rivale 800 è ormai pronta per la produzione e il primo esemplare preserie è stato svelato a Milano nella sede di Mercedes. Un'amicizia tra le due case dovuta solo alla passione, almeno così dicono...

MV Agusta ha svelato la sua nuova creatura: la Rivale 800. Non è una novità assoluta, ma il modello che abbiamo visto nella sede di Mercedes Italia è il preserie che anticipa in via definitiva come sarà la moto quando uscirà dalle linee di montaggio.
Mossa dal medesimo 3 cilindri da 800 cc montato sulla F3 e sulla Brutale è accreditata per 125 cv e solo 170 kg di peso. Bella come solo le MV sanno essere la Rivale sfoggia un telaio con schema a traliccio in tubi di acciaio e piastre in lega di alluminio nella parte posteriore che fanno da fulcro al monobraccio della sospensione posteriore. Le quote della ciclistica sono state definite in modo da garantire i migliori risultati nella guida e per consentire di sfruttare al massimo le prestazioni del tre cilindri. Forcella e monoammortizzatore sono forniti rispettivamente da Marzocchi e Sachs e regolabili nel precarico della molla oltre che nell’idraulica in compressione e in estensione mentre l’impianto frenante vede all’anteriore una coppia di dischi da 320 mm con pinze radiali Brembo a quattro pistoncini mentre dietro lavora una pinza a due pistoncini su un disco da 220 mm.
  
La Rivale 800 sarà presentata ufficialmente a settembre e quindi dovrebbe essere disponibile presso i concessionari a partire dal mese di ottobre al prezzo di 10.990 euro.
Una via di mezzo tra una naked e una super motard la Rivale promette tanta agilità e divertimento, secondo la tendenza del momento che predilige la sfruttabilità del mezzo alle potenze esasperate.
La Rivale, come accennato, è stata svelata nella sede italiana di Mercedes Italia, in occasione della prova italiana della Mercedes A 45 AMG. Un binomio, quello Mercedes-MV, tutto dettato dalla passione per i motori e per le prestazioni e che qui si ferma… o almeno questo è quello che si dice ufficialmente… dopo che Audi ha acquistato Ducati è venuta meno la sponsorizzazione che AMG aveva sulle MotoGP, e nel fantasticare tra due e quattro ruote, Germania e Italia, cosa ne dite se MV prendesse il posto lasciato vacante da BMW in Sbk? Un sogno, certo, ma che bel sogno!!

Articoli più letti
RUOTE IN RETE