NCR M4

L'azienda artigiana bolognese presenta la sua ultima creazione: NCR M4 naked leggera da 130 kg per 107 CV con motore bicilindrico Ducati EVO 1100

NCR: qualità leggera
NCR ha presentato,  in occasione dell’evento NCR Ducstock, in concomitanza con il 7° Barber Vintage Festival, al circuito del Barber Motorsports Park a Birmingham (Alabama, USA) le ultime sue due creazioni: la NCR M4 e la NCR M4 One Shot.
Si tratta di due naked costruite secondo la tradizionale filosofia dell’azienda artigianale bolognese: componentistica di qualità per la massima leggerezza, con al centro del progetto il motore Desmodromico bicilindrico Ducati 1100 EVO.

NCR M4
La naked bolognese riceve l ‘esperienza ed i riconoscimenti che sono arrivati da tutte le parti del mondo della NCR Millona, mantenendo le stesse caratteristiche di maneggevolezza, le geometrie e la leggerezza.
Omologata al momento solo per il mercato americano, a breve è prevista anche quella per il mercato europeo.
Il motore è il Desmodromico Ducati bicilindrico Ducati 1100 EVO, racchiuso in un telaio in titanio, dal peso di appena 4,8 kg, come il telaietto posteriore. Sono in carbononio invece altri elementi come il serbatoio strutturale, i cerchi, l’airbox, l’alloggiamento del gruppo ottico e della strumentazione, i parafanghi e la struttura su cui viene installata l’elettronica ed il radiatore dell’olio.
L’elettronica trova nell’M4 un alloggiamento assolutamente innovativo; i componenti elettronici, centralina Magneti Marelli di ultima generazione con controllo di trazione inculsa, sono racchiusi in un’unica unità.
Il cablaggio, realizzato con materiali F1 e connettori militari, non è più a vista e consente velocissimi interventi grazie ai connettori a sgancio rapido.
Grazie ad un’interfaccia USB inserita nell’unità elettronica è possibile collegarsi direttamente alla centralina. L’allestimento include i componenti speciali NCR tra cui i trapezi regolabili, i semi manubri, i piedini forcella e le pedane.
La configurazione di serie può vantare un impianto frenante Brembo e sospensioni Öhlins. Dove troviamo all’anteriore una a steli rovesciati da 43 mm con trattamento TiN, off-set completamente modificabile, da 24 a 3 2mm con incrementi di 2mm. Tarature idrauliche e set up NCR Corse. Attacco radiale NCR Corse ricavato dal pieno in alluminio. Al posteriore invece un mono ammortizzatore Stereo Ohlins progressivo completamente regolabile, configurati da NCR Corse.

Design modulabile della NCR M4
NCR viene incontro alle esigenze dei suoi clienti prevedendone le richieste. Infatti il design della NCR M4 è modulabile: nel senso che con sole due viti (tutta la viteria è prodotta completamente in titanio da Poggipolini Titanium) ed un connettore è possibile trasformare interamente l’anteriore della moto passando dalla versione stradale, con gruppo ottico e strumentazione compresi, a quella da corsa carenata.
Intervenendo su cinque viti ed un connettore è possibile sostituire il telaietto posteriore in titanio con un reggisella strutturale in carbonio, disponibile sia in configurazione stradale che da pista.
NCR ha realizzato il proprio sogno di trasformare una moto stradale in una moto da corsa in meno di cinque minuti.

Motore della NCR M4
Il motore è il Desmodromico Ducati bicilindrico Ducati 1100 EVO, racchiuso in un telaio in titanio.
La potenza del propulsore è stata portata a 130 kg (batteria e olio inclusi) per una potenza massima erogata di 107 CV a 7.500 giri al minuto ed una coppia massima di 115 Nm.

Prezzo della NCR M4
NCR ha già definito il prezzo, per il mercato europeo, della sua nuova naked M4. Per avere questa moto artigianale servono circa 40.000 Euro ai quali vanno aggiunte poi le tasse.
È previsti un’ampia scelta di parti speciali come lo scarico completo in titanio, carena anteriore in carbonio per uso pista, i reggisella in carbonio per l’uso strada o pista ed una serie infinita di accessori per personalizzare ogni singola NCR M4 costruita sempre a mano in NCR.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI