Nuova Ducati Monster 1200 prezzi a partire da 13.490 euro

Due versioni per la rinnovata naked sportiva Ducati, Monster e Monster S. Arrivo nelle concessionarie a marzo 2014, a partire da 13.490 euro

La Ducati Monster 1200 è l’ultima versione della celebre naked di Borgo Panigale, capostipite delle moto sportive senza carenatura di ultima generazione. L’ultima evoluzione Ducati Monster, arriva a 21anni dalla presentazione del primo modello, datato 1993, e porta con sé l’introduzione del  bicilindrico Testastretta di 1198 cm3 capace di potenze che arrivano a 145 cv. 
La nuova Ducati Monster 1200 in due versioni, ciclistica e potenza differenti
La nuova Ducati Monster 1200 è proposta come da tradizione anche nella più esclusiva versione “S”. Questa nuova Monster è stata ripensata da zero a partire dal telaio, che conserva la configurazione a traliccio in tubi d’acciaio, ma che ora è più rigido e con misure differenti. L’interasse è stato aumentato di 60 mm per migliorare la stabilità e incrementare lo spazio in sella, mentre il manubrio a sezione variabile è ora più alto e più vicino al pilota di 40 mm, soluzione che dovrebbe offrire una posizione di guida meno esasperata e coercitiva nelle lunghe percorrenze. Sempre in ottica “comfort”, la sella alta 81 cm da terra, può essere abbassata a 78,5 cm grazie ad uno sgancio rapido, arrivando a soli 74,5 cm. Come optional è disponibile la seduta ribassata.
Il cuore della nuova Ducati Monster 1200 è il propulsore Testastretta 11° DS di 1198 cm3, con 4 valvole per cilindro, doppia candela e raffreddamento a liquido, utilizzato come elemento stressato della ciclistica. Il bicilindrico è in grado di sprigionare 135 CV a 8.750 giri nella versione Monster 1200 “base”, mentre il Monster 1200 S arriva a ben 145 CV allo stesso regime di giri. Dal punto di vista ciclistico, la Monster “base” utilizza all’anteriore una forcella Kayaba con steli rovesciati di 43 mm di diametro completamente regolabile, mentre il forcellone monobraccio in alluminio è accoppiato a un ammortizzatore Sachs con regolazione del precarico molla e freno idraulico in estensione.
Il Monster S vanta invece un monoammortizzatore posteriore e una forcella con steli rovesciati da 48 mm, entrambi pluriregolabili e firmati Öhlins. L’impianto frenante del Monster 1200 è composto da due dischi di 320 mm mentre la versione più esclusiva impiega dischi di 330 mm. Per entrambe ci sono pinze ad attacco radiale ed un disco singolo da 245 mm al posteriore. La Monster 1200 monta di serie l’ultima generazione di ABS della Bosch (disinseribile e con tre livelli di intervento regolabili) accoppiato al controllo di trazione settabile su otto livelli e tre riding mode.
Si può infatti scegliere fra tre modalità preimpostate, “Sport”, “Touring” e ”Urban” per adattare la risposta del motore alle condizioni di guida, con ciascuna modalità capace di variare il “carattere” del motore e le soglie di intervento di ABS e controllo trazione. Nella modalità Urban la potenza viene limitata a 100 cv. Entrambe la versioni sono disponibili in livrea rossa con telaio rosso e cerchi neri, mentre il Monster S avrà anche una colorazione bianca con telaio bronzo e cerchi di colore nero lucido.
Ducati Monster 1200: prezzi e disponibilità
Le nuove Ducati Monster 1200 arrivano nelle concessionarie a partire da marzo 2014. I prezzi partono da 13.490 euro, mentre per la Monster S  si sale fino a 15.590 euro.

ARTICOLI CORRELATI