USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuova Honda CBR1000RR Fireblade Abs 2009

L'attesa Honda CBR1000RR Fireblade, prima superbike con ABS, è pronta a sfidare nuovamente Yamaha R1 e Suzuki GSX-R 1000

Nuova Honda CBR1000RR Fireblade Abs 2009. Topseller in Italia per il 2008, il fiore all’occhiello di casa Honda diventa, come avevamo già anticipato, la prima superbike con dispositivo ABS unito al sistema CBS. Pronta per il 2009 si trova disponibile in tre colorazioni differenti. Chiariamo fin da subito che il nuovo sistema antibloccaggio, opzionale ma se installato non disattivabile, non è pensato solo per le corse in pista e assicura che la moto non reagisca in maniera inaspettata in situazioni di emergenza o pericolose che si possono presentare in strada. La novità sta nel sistema di ripartizione della forza frenante applicata, che viene distribuita su entrambe le ruote. Viene calcolata la forza frenante esercitata dal guidatore sia sul pedale che sul freno, calcolando e gestendo al meglio la distribuzione. Honda afferma che in pista ci sono voluti diversi tentativi da parte di bikers esperti per riuscire a prendere i tempi delle moto con il dispositivo installato. Questo significa che anche per i comuni mortali si avranno riduzioni significative dei tempi. Con l’ABS attivo durante la frenata si nota anche una significativa diminuzione delle vibrazioni anteriori e di alzata della ruota posteriore, quindi amanti degli “stoppies” siete avvisati. Il meccanismo frenante, studiato per essere il più leggero e il meno ingombrante possibile, è stato perfettamente inserito nel telaio. Rivisto e modificato con una estensione anteriore, è studiato apposta per ospitare il nuovo sistema, con la centralina di controllo elettronico posta sotto la sella vicino al motore.Come anticipavamo prima, la CBR1000RR Fireblade sarà disponibile sul mercato in tre differenti colorazioni: in livrea Repsol Race replica, nero metallizzato oppure blu perlato. Per quanto riguarda il motore invece un elegante nero opacizzato le darà il tocco finale. La colorazione del sistema frenante invece è nero standard per la versione di serie, metallica se installati ABS e CBS.

Fin dal primo modello lanciato nel 1992 la caratteristica che ha sempre contraddistinto questa superbike è stata l’estrema maneggevolezza e la sensazione di totale controllo. Dal 1998 in poi anche il concetto di leggerezza è stato preso in grande considerazione, con l’eliminazione di tutti gli elementi ritenuti superflui. Infine con l’introduzione dell’ABS anche la sicurezza diventa fondamentale, per poter assistere i motociclisti i situazioni di emergenza limitando il più possibile la perdita di controllo della moto. Con l’ultimo modello lo stile minimalista e compatto della CBR Fireblade si riafferma sempre secondo il concetto filosofico di design che non ci sia “nulla che non abbia assolutamente bisogno di essere là”. La nuova e più aggressiva conformazione dei fari anteriori, abbinata ad una carrozzeria che riduce al minimo l’inerzia, ne esalta l’efficienza aerodinamica, con il pilota che diventa parte integrante di essa. Nella parte posteriore viene utilizzato per la sella solo lo stretto necessario in termini di materiali e lo scarico silenziato posto sotto il motore assicura ancora più compattezza. Il motore è un 4 cilindri in linea, 4 tempi e 16 valvole da 999,8 cc. Ha una potenza massima di 130,7 kW a 12.000 min-1 e sviluppa una coppia di 112 Nm a 8.500 min-1. Per quel che riguarda le dimensioni queste sono di 2.080 x 685 x 1.130 mm con un’altezza da terra di 130 mm. Tornando poi alla non indifferente novità rappresentata dall’ ABS, siamo sicuri che i benefici derivati da questo sistema faciliteranno di molto le prestazioni di tutti i bikers, più o meno esperti, dando la possibilità di migliorare le esperienze di guida e di incoraggiare l’abilità dei bikers. Un grande passo in avanti per l’Honda che ancora una volta non delude le aspettative.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE