USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuova Kawasaki Z1000

Più che una nuova versione la Kawasaki Z1000 m.y. 2014 è praticamente una moto nuova, che ripropone e migliora ulteriormente i punti di forza della maxy naked di cui eredita il nome

Spigolosa, potente, godibile. Tre aggettivi che possono riassumere la nuova Kawasaki Z1000 che sarà possibile vedere a Eicma 2013.
Spigolosa: la Z1000 presenta un design definito da linee e spigoli, fin troppo elaborate nell’anteriore mentre sono più pulite al posteriore che appare filante e agile, a esclusione del grosso tubo di scarico che da anni rappresenta una (personalmente discutibile) caratteristica della Z1000. Alla fine il cupolino e soprattutto l’insieme fiancatine/copri forcella finiscono per appesantire la linea della nuova Z1000 che in questo esprime ai massimi la propria “giapponesità”, per cui se piace il genere…
Potente: il cuore della Z1000 è un 4 cilindri in linea da 1.043 cc 16 valvole DOHC con misure che prediligono una corsa un po’ superiore al modello precedente per rendere più fruibile il motore ai medi regimi. Anche le caratteristiche del sistema di aspirazione sono studiate per garantire fluidità di erogazione più che potenze estreme, e malgrado questo la Z1000 può contare su ben 138 cv a 9.600 giri e una coppia di 110 Nm a 7.800, numeri che fanno effettivamente pensare a un motore molto performante ai medi regimi e con una cavalleria più che sufficiente…
Godibile: quanto detto per il motore vale a maggior ragione per la ciclistica, studiata proprio per garantire la possibilità di sfruttare su strada le prestazioni offerte da questa maxi-naked. Rispetto al modello precedente il telaio è più leggero ma, grazie all’utilizzo del motore come elemento stressato, la rigidità torsionale è aumentata del 30%. Questa e altre modifiche, come il telaio sottosella in alluminio, hanno portato minor peso e maggior rigidità, che su strada si traducono in maneggevolezza e stabilità. Nuova anche la sospensione posteriore con il leveraggio posto sopra il forcellone, cosa che insieme a posizionamento del motore e impianto di scarico più corto consente un maggior accentramento della massa e, quindi, ad aumentare la guidabilità.
Leggermente più bassa anche la sella del guidatore, mentre il passeggero non è che possa vantare una sistemazione particolarmente comoda…
 
I colori della nuova Kawasaki Z1000 sono un marrone metallizzato (Metallic Chestnut Brown) con sella pitonata (!), nero/grigio metallizzato (Metallic Spark Black / Atomic Silver) e bianco/arancione (Pearl Stardust White / Candy Burnt Orange) mentre il prezzo non è stato ancora ufficialmente comunicato.
 
Kawasaki Z1000: caratteristiche tecniche
Motore 4-tempi In-Linea, 4 cilindri, Raffreddato a liquido
Cilindrata 1,043 cc
Alesaggio e corsa 77.0 x 56.0 mm
Rapporto di compressione 11.8:1
Distribuzione/aspirazione DOHC, 16 valvole
Sistema di iniezione Iniezione benzina: ø38 mm x 4 (Keihin) con farfalle ovali
Lubrificazione Lubrificazione forzata, carter umido
Frizione Multi-disco umida, manuale
Tipo di telaio Alluminio twin-tube
Corsa ruota anteriore 120 mm
Corsa ruota posteriore 135 mm
Pneumatico anteriore 120/70ZR17M/C (58W)
Pneumatico posteriore 190/50ZR17M/C (73W)
Angolo di inclinazione del cannotto di sterzo/avancorsa 24.5˚ / 103 mm
Sospensione anteriore Forcella upside-down da 41 mm con smorzamento in estensione continuo e regolazione precarico della molla
Sospensione posteriore Back-link orizzontale, a gas, con smorzamento in estensione continuo e regolazione precarico
Freno anteriore Doppio disco semi-floattante 300 mm a petali
Pompa e pinze radiali, 4-pistoncini opposti
Freno posteriore Disco Singolo 250 mm a petali,
Singolo pistoncino
Dimensioni (L x L x A) 2,095 mm x 805 mm x 1,085 mm
Interasse 1,440 mm
Altezza da terra 140 mm
Altezza della sella 815 mm
Peso 218 kg / 221 kg (ABS)
Capacità serbatoio 15.0 litres
Massima potenza 101.5 kW 138 PS / 9,600 rpm
Coppia massima 110 Nm 11.2 kgf-m / 7,800 rpm

Articoli più letti
RUOTE IN RETE