Nuova Yamaha Tracer 700 2016: Caratteristiche, dettagli e video

é arrivata così, senza molto preavviso ma dopo tanta attesa: la nuova Yamaha Tracer 700 2016 è ben curata come la sorella maggiore, rispetta le normative Euro 4 ed è completa di ABS. Il tutto ad un prezzo abbordabile, che si ferma a 7.890€. Ecco tutti i dettagli della Tracer 700, disponibile da luglio 2016.

La stavano aspettando in molti, e la Yamaha Tracer 700 2016 non ha tardato ad arrivare. Dopo un EICMA dedicato alla famiglia MT, l’arrivo di questa Sport Tourer di media cilindrata lascia intendere che il ruolino di marcia della Casa di Iwata è davvero serrato.

Il propulsore della Yamaha Tracer 700 deriva, ovviamente, dalla nuda MT-07: si tratta del bicilindrico frontemarcia da 689cc con fasatura Crossplane, capace di offrire una coppia sostanziosa sin da subito. Le prestazioni infatti, nonostante in questa versione si sia passati ad un Euro 4, si attestano a 75CV a 9.000 giri e 68 Nm di coppia a 6.500 giri. Il Crossplane, soluzione adottata da Yamaha dapprima in MotoGP, consente una miglior trazione grazie agli scoppi irregolari del motore, che spinge così in maniera più fluida.

Le differenze con le sorelle MT-07 ed XSR 700 partono da un nuovo forcellone, più lungo per una maggiore stabilità alle alte andature, ed una taratura delle sospensioni più adatta al tipo di utilizzo turistico.

La Yamaha Tracer 700 differisce dalla più grande Sport Tourer della famiglia -che si chiamerà più semplicemente Yamaha Tracer 900- per i dettagli: Le linee infatti sono più dolci, a partire dal gruppo ottico che rimane però full LED e continuando con i paramani e le linee del serbatoio un po’ più dolci e sinuose. Proprio quest’ultimo cresce fino a 17 litri rispetto alla naked, per dare una maggiore autonomia alla moto. In ogni caso la Casa dei Tre Diapason ha scelto di contiunare con la filosofia (premiatissima) applicata in questi ultimi anni, quella di offrire prodotti di qualità ad un prezzo decisamente umano. 

La lista degli accessori è lunga e destinata a crescere, a partire da un cupolino più alto e continuando con borse laterali da 20 litri di capacità e bauletti posteriori da 30 a 36 litri. Non poteva mancare di serie l’ABS Bosch, che agisce sulle pinze a 4 pistoncini che vanno a mordere il doppio disco da 282mm all’anteriore ed il singolo disco da 245 al posteriore. Il display della strumentazione è LCD, mentre l’altezza della sella (ribassata tra gli optional) è di 845mm.

La Yamaha 700 Tracer 2016 è disponibile da luglio in tre colorazioni, Radical Red, Tech Black e Yamaha Blu, ad un prezzo di 7.890€ f.c.

Qui sotto trovate il video ufficiale che presenta la Tracer 700, tra curve talmente mozzafiato da far innamorare!

ARTICOLI CORRELATI