USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Piaggio: dal 2022 su moto e scooter nuovi sistemi di assistenza avanzata alla guida

Piaggio sta sviluppando una serie di sistemi di assistenza avanzata alla guida tra cui Blind Spot Detection, Lane Change Assist e Forward Collision Warning dedicati al mondo delle due ruote

PFF (acronimo di Piaggio Fast Forward), società di robotica del Gruppo Piaggio, leader nel settore della tecnologia di inseguimento, ha annuncia lo sviluppo di una nuova tecnologia di sensori destinati a essere implementati su robot ad uso domestico e industriale, ma soprattutto su scooter e motocicli.

Piaggio: la tecnologia delle auto applicata a moto e scooter

Fin dalla sua fondazione, PFF si è dedicata al perfezionamento delle tecnologie di intelligenza artificiale e il know-how acquisito nel tempo potrà rivelarsi molto utile anche nello sviluppo delle due ruote del marchio. Piaggio Fast Forward ha sviluppato la sua piattaforma di sicurezza sfruttando la tecnologia di Imaging Radar 4D. Dei sistemi di assistenza avanzata alla guida (ARAS) fanno parte il Blind Spot Detection (BSD), il Lane Change Assist (LCA) e il Forward Collision Warning (FCW), con un unico sensore che copre un raggio di circa 100 metri, dotato di un campo visivo estremamente ampio. I robot PFF che integrano questa tecnologia radar saranno presentati a fine 2021, mentre i motocicli del Gruppo Piaggio dotati di questo innovativo sensore sviluppato da Piaggio Fast Forward arriveranno sul mercato nel 2022.

PFF progetta soluzioni tecnologicamente avanzate per robot e motocicli, in grado di rilevare e monitorare la presenza di oggetti nell’ambiente circostante, al fine di fornire le informazioni necessarie per eseguire la mappatura, il rilevamento di oggetti e il controllo, indipendentemente dall’illuminazione, dalle condizioni atmosferiche e da altri fattori ambientali – ha dichiarato Greg Lynn, CEO di Piaggio Fast Forward -. Abbiamo scelto di sviluppare i nostri sistemi di rilevamento con la tecnologia 4D Imaging Radar di Vayyar e siamo davvero orgogliosi di poter collaborare con un team di professionisti competente e appassionato, per dar vita a nuove soluzioni innovative che offrano ai nostri clienti la migliore product experience”.

“Siamo davvero entusiasti di collaborare con PFF, società pioniera e all’avanguardia nella tecnologia dei sensori, sia per quanto riguarda l’esperienza immersiva che prova chi guida i veicoli a due e tre ruote, sia rispetto all’applicazione sui loro innovativi robot. Questi sensori saranno degli alleati per i motociclisti, e rappresentano davvero un grande passo avanti per la loro sicurezza – ha aggiunto Ilan Hayat, Director of Business Development di Vayyar Imaging, partner del progetto -. Indipendentemente dal tipo di veicolo, la sicurezza di chi lo guida non dovrebbe mai essere compromessa e per questo motivo siamo davvero felici di collaborare con PFF, per offrire ai motociclisti lo stesso standard di sicurezza di cui godono gli automobilisti“.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE