USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Prova Benelli TRK 502 X: tanta sostanza a un prezzo abbordabile

Benelli TRK 502 X monta un motore bicilindrico in linea da 500 CC e 47,6 CV di potenza. L'aspetto da crossover (le linee sono belle ma non troppo originali) non deve trarre in inganno: il suo habitat naturale è l'asfalto, meglio se con qualche curva. Peso un po' alto, rapporto qualità prezzo tra i migliori del mercato

Probabilmente non vincerà un premio in fatto di originalità nel design, ma se parliamo di sostanza e affidabilità, la Benelli TRK 502 X ha moltissimo da dire (anche in relazione al prezzo) e sicuramente è per questo che è sul podio delle moto più vendute nel 2020.

Benelli TRK 502 X: le caratteristiche

Il segmento delle adventure/crossover è in continuo sviluppo e sono tantissimi i brand che hanno deciso di prendere parte a questa gara che appare più che mai a ostacoli. Benelli ha scelto di andare sul concreto e con la TRK 502 X ha piazzato un colpo a effetto. La moto della Casa di Pesaro, come detto in apertura, non spicca per particolare originalità stilistica, ma in fatto di contenuti ha molto da dire. Il motore scelto è un bicilindrico in linea da 500 CC, con raffreddamento a liquido, capace di erogare una potenza massima di 47,6 CV a 8500 giri/min e un picco di coppia pari a 46 Nm a 6000 giri che lavora con un cambio a sei rapporti. La frizione è di tipo multidisco in bagno d’olio.

Il manubrio ha un aspetto essenziale ma tutt’altro che povero: i comandi sono posizioni al posto giusto e la plastica dei tasti sono di buon livello. Manopole e paramani personalizzati sono un tocco di stile apprezzabile. Lo schermo è misto, analogico e digitale, ben inserito nel disegno complessivo. Per il telaio si è optato per una soluzione a traliccio in tubi con piastre in acciaio. All’anteriore trova posto una forcella upside-down con steli del diametro di 50mm con un’escursione di 140 mm. Al posteriore, invece, c’è un forcellone oscillante con mono centrale regolabile nel precarico molla, freno idraulico estensione e compressione (escursione è di 62 mm). L’impianto frenante (abbinato all’ABS) è composto all’anteriore da un doppio disco da 320 mm con pinza flottante a due pistoncini; disco singolo da 260 mm con pinza flottante singolo pistoncino al posteriore. Il cerchio anteriore è da 19”, quello posteriore da 17”, mentre i pneumatici sono rispettivamente 110/80- R19 – 59V e 150/70 – R17 – 69V.

Benelli TRK 502 X: la nostra prova

Appena ritirata dal concessionario ci facciamo piacevolmente colpire dall’aspetto di grande solidità che infonde la moto che, in effetti, ha dimensioni importanti e un peso non indifferente, 235 kg. Anche l’altezza della sella non è delle più contenute (84 cm) e per chi è sotto i 175 cm di altezza potrebbe essere un problema, specialmente nelle manovre da fermo. Un veloce sguardo ai semplici comandi basta per avere tutto sott’occhio. Bene così, ma non ci sorprendiamo perché la Benelli TRK 502 X è nata proprio per essere una moto senza fronzoli e con tanta sostanza. Accendiamo il motore e partiamo.

La posizione in sella è piacevole, le gambe e le braccia hanno un corretto angolo di piega e non ci si affatica alla guida. In velocità, si apprezzano sia il parabrezza (che garantisce protezione anche a un eventuale passeggero) e le linee morbide dell’anteriore che evitano turbolenze all’altezza degli arti inferiori. Il gioco in sella alla TRK 502 X è trovare il giusto compromesso tra la potenza della moto (tutt’altro che elevata) e la voglia di divertimento. I 47,6 CV del propulsore non sono molti, ma bastano per fare dimenticare il peso della moto. Il propulsore dà un feeling immediato e la copia frizione-cambio lavora bene, con la prima davvero leggera.

La velocità di punta supera i 160 km/h, ma la cosa che ci sorprende è la risposta del gas soprattutto in fase di sorpasso. L’unica vera pecca del motore è che scarica discrete vibrazioni sulle pedane, soprattutto quando si viaggia coi giri del motore alti. TRK 502 X, comunque, è una moto che predilige essere guidata in maniera rotonda, senza strappi, in strade ricche di curve più che su “drittoni” da percorrere in pieno. Qui si può apprezzare l’accelerazione lineare, soprattutto in uscita di curva. In città la mole potrebbe essere un ostacolo per chi è alle prime armi, meno per chi ha già qualche chilometro di esperienza alle spalle. L’aspetto da crossover non deve trarre in inganno: questa Benelli, infatti, predilige l’asfalto piuttosto che gli sterrati. Per concludere, se cercate la prima moto di una certa dimensione, ma dalle prestazioni docili, Benelli TRK 502 X è quello he fa per voi. Anche se volte un mezzo per divertivi nel weekend o per un tragitto casa-lavoro non così breve. Il progetto è azzeccato e il prezzo (5.990 euro, in pratica quanto uno scooterone) l’ennesimo invito a cedere alla tentazione.

Abbigliamento per il test:
Casco: Caberg Horus
Giacca: Spidi
Pantaloni: Segura
Guanti: Acerbis
Scarpa: Xpd

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Articoli più letti
RUOTE IN RETE