USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Superbike Thailandia 2015: Lowes il più veloce con la Suzuki

Il secondo round del Mondiale Superbike, il primo della storia in Tailandia, è iniziato questa mattina. Nessuno ha mai girato su questo nuovo circuito e per la prima volta tutti i piloti hanno potuto assaggiare le caratteristiche di questo circuito.

Il più veloce è stato Lowes (Voltcom Crescent Suzuki) che chiude con il miglior tempo. L’inglese ha fermato il crono sul tempo di 1’34.685, in seconda posizione distaccato di appena 66 millesimi la cattivissima verdona di Rea grande dominatore delle prime prove libere del mattino.

 

Terzo posto per la Ducati di Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team) che ha concluso con lo stesso tempo di Leon Halsam (Aprilia Racing Team – Red Devils) e 603 millesimi di ritardo.

 

Quinto posto per l’ex Campione del mondo Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), seguito dall’attuale Campione del mondo Sylvain Guintoli (Pata Honda World Superbike). Settimo posto per il grandissimo Troy Bayliss, distaccato di appena 1 secondo, il pilota Australiano ha lavorato parecchio sul passo gara.

 

Ottavo posto per il nostro italiano Matteo Baiocco (Althea Ducati Racing, +1.228), nono posto il rookie Jordi Torres con l’altra Aprilia del team Red Devils. Chiude la top 10 delle prime prove ufficiali lo spagnolo David Salom con la Kawasaki del Team Pedercini.

 

 

1 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 | 1’34.685

2 J. REA | Kawasaki ZX-10R | 1’34.751 +0.066

3 C. DAVIES | Ducati Panigale R | 1’35.288 +0.603

4 L. HASLAM | Aprilia RSV4 RF | 1’35.288 +0.603

5 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R | 1’35.457 +0.772

6 S. GUINTOLI | Honda CBR1000RR SP | 1’35.570 +0.885

7 T. BAYLISS | Ducati Panigale R | 1’35.690 +1.005

8 M. BAIOCCO | Ducati Panigale R | 1’35.913 +1.228

9 J. TORRES | Aprilia RSV4 RF | 1’35.943 +1.258

10 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R | 1’36.055 +1.370

 

Articoli più letti
RUOTE IN RETE