USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Suzuki Burgman 400: 2 anni di tranquillità in più

Se immatricolate un nuovo Burgman 400 entro il 31 luglio avrete l'estensione gratuita della garanzia per altri 2 anni o 75.000 chilometri. 4 anni di tranquillità "rivendibili" con il mezzo, aumentando così il valore del vostro usato

Suzuki annuncia una interessante iniziativa per quanti compreranno un nuovo Burgman 400 entro il 31 luglio: a tutti gli acquirenti viene offerta la possibilità di prolungare gratuitamente di altri 2 anni o 75.000 chilometri la garanzia, prevista per legge solo per i primi due anni.
Un’iniziativa interessante, soprattutto in considerazione dell’anima viaggiatrice di questo mezzo, che dal 1998 si è imposto come vero e proprio punto di riferimento per il settore.
Inoltre la garanzia “segue il mezzo”, per cui in caso di vendita il valore del vostro usato sarà sicuramente maggiore proprio in considerazione di questo vantaggio non da poco e che consente di vivere con molta più tranquillità a cavallo del proprio scooter.
Per aderire alla formula, così come riportato nel libretto di uso e manutenzione, Suzuki chiede al cliente di eseguire la manutenzione ordinaria (ed eventualmente straordinaria) esclusivamente nei centri assistenza autorizzati, così da poter garantire la perfetta conformità del veicolo nel tempo e di conseguenza la totale affidabilità.
D’altra parte in un mercato che stenta a ripartire, anche se i dati di maggio sono meno negativi dei mesi precedenti, le case hanno la necessità di offrire sempre “qualcosa in più”… soprattutto in un settore così combattutto, visto che ai primi dieci posti di mezzi immatricolati ci sono 9 scooter di cui 6 sopra i 150 cc di cilindrata.
Burgman 400: caratteristiche e allestimenti
Un’estensione di garanzia di questo tipo dimostra l’assoluta fiducia della casa nella qualità e nell’affidabilità del Burgman 400.
Il propulsore è un monocilindrico quattro tempi da 400 cc dotato di distribuzione a doppio albero a camme in testa e iniezione elettronica, in grado di erogare 33 cv di potenza e 34,4 Nm di coppia garantisce prestazioni e autonomia grazie a consumi ridotti e un serbatoio da 13,5 litri. 
La ciclistica prevede un telaio a traliccio in acciaio abbinato alla forcella idraulica e al monoammortizzatore posteriore, dotato di regolazione del precarico della molla. I cerchi ruota sono da 14” all’anteriore e 13” al posteriore, su cui agiscono il doppio disco freno anteriore da 260 mm che lavora assieme al monodisco da 210 mm posteriore, il tutto abbinabile a un consigliabile sistema ABS.
Il confort infine è garantito da un ampio parabrezza, uno scooter protettivo e da un vano sottosella capace di stivare due caschi integrali.
Gli allestimenti tra cui scegliere il proprio Burgman, oltre alla versione “base” con o senza Abs sono: Burgman 400 Two Tone (con tonalità bicolore grigio/nero, disponibile anche con ABS); Burgman 400 Lux (sella con doppie impunture e adesivi sui canali dei cerchi ruota di colore rosso, faro anteriore con riflesso blu come la retroilluminazione del quadro strumenti); Burgman 400Z ABS (veste cromatica bicolore grigio scuro/nero, manopole riscaldate, paramani e schienalino passeggero)

Articoli più letti
RUOTE IN RETE