USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Suzuki V-Strom 1000, la tourer bicilindrica pronta al debutto

Dalla concept DL 1000 prende forma la futura Suzuki V-Strom 1000. Probabile debutto ad EICMA 2013

Prende forma la nuova V-Strom 1000, nata dalla concept Suzuki DL 1000 conosciuta agli scorsi saloni autunnali. La nuova maxi enduro stradale Suzuki è sviluppata per soddisfare le esigenze di coloro che vogliono affiancare il confort di una moto turistica alle prestazioni di una sportiva, o anche dei motociclisti che voglio usare la propria due ruote in vacanza o per lunghi raid ma senza rinunciare all’utilizzo quotidiano. Pur non essendoci al momento comunicazioni ufficiali, ricordiamo che la moto esposta a Colonia e ad EICMA 2012 vantava il controllo della trazione e l’ABS, quindi è lecito attendersi sulla nuova V-Strom succulenti novità elettroniche.
Sull’onda del successo riscosso dalla eclettica Suzuki V-Strom 650, il concept della nuova sport tourer Suzuki ha solleticato l’interesse del pubblico degli scorsi saloni grazie alle sue forme particolari, dove è evidente la discendenza dal design atipico della leggendaria DR750S BIG del 1988. Di grande impatto il “becco” frontale, soluzione che per prima Suzuki ebbe il coraggio di proporre proprio sulla monocilindrica da enduro. Uno punto stilistico che ha poi fatto scuola, ripreso dalla nuova V-Strom 1000 come fulcro attorno al quale costruire la sua immagine forte, simile a quella di un rapace, dinamica e all’avanguardia, nonostante le linee rimangano armoniose e non eccessivamente aggressive.
Praticità, prestazioni e sicurezza gli obiettivi della nuova V-Strom 1000
La nuova tourer Suzuki si propone di coniugare la praticità di una crossover con il comfort di una tourer, offendo ottime prestazioni unite a una praticità adatta anche all’impiego di tutti i giorni, il tutto con grande attenzione alla sicurezza: in quest’ottica la nuova V-Strom 1000  è stata equipaggiata con la migliore tecnologia disponibile, sviluppata per offrire al pilota la possibilità di sfruttarne al meglio le doti del motore bicilindrico e della ciclistica. Telaio, sospensioni, motore e impianto frenante sono progettati ex-novo proprio per questo, per sottolineare le caratteristiche di affidabilità e prestazioni intrinseche nel DNA Suzuki. Con l’approssimarsi della kermesse milanese di novembre dovremmo saperne di più.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE