The Reunion 2019: a Monza il festival dedicato a custom e cafè racer

L'appuntamento con l'edizione 2019 di The Reunion, l'evento dedicato agli appassionati di cafè racer, scrambler, special e moto classiche, è presso l'Autodromo Nazionale di Monza, da venerdì 17 a sabato 19 maggio

Torna anche quest’anno, nella splendida cornice dell’Autodromo Nazionale di Monza, dal 17 al 19 maggio, The Reunion, l’appuntamento dedicato agli appassionati di cafè racer, scrambler, special e moto classiche. Durante i tre giorni dell’evento sarà possibile assistere e partecipare ad iniziative uniche nel loro genere, il tutto accompagnato da musica e streed food. Insomma, un grande happening a cui si può partecipare gratuitamente.

La TAG Heuer Sprint Race

La TAG Heuer Sprint Race è una prova dove si corre uno contro uno, una gara di accelerazione sull’ottavo di miglio, duecento metri per tirare tre marce. Insomma, un omaggio alla velocità, che The Reunion ha scelto di celebrare nel suo tempio: il rettilineo del leggendario anello ad alta velocità dell’Autodromo Nazionale di Monza. Le classi di gara, per l’edizione 2019 sono Cafè Racer, riservata a moto con stile classico, raffreddate ad aria e con cilindrata entro 1.000cc per motori fino a tre cilindri, mentre il limite è di 750cc per le quattro cilindri; Sprint Xtreme, dedicata alle special più belle la partecipazione è riservata a sole 16 motociclette e Sultans of Sprint, prima di tre tappe in programma in giro per l’Europa (le altre saranno a Monthlery – Parigi – in occasione del Cafe Racers Festival e Solitude – Stoccarda durante il Glemseck 101).

La Elf Dirt Race

Nel programma ha un ruolo di spicco la Elf Dirt Race, una sfida a inseguimento all’interno di un ovale di fango, a tutto gas, uno contro uno, a eliminazione diretta ed è gestita e diretta dal pluriucampione Marco Belli con la sua DiTraverso Experience. La partecipazione è riservata a motociclette vintage, moderne non specialistiche e/o non convenzionali. I partecipanti partono dai lati opposti della pista e vince chi completa per primo tre giri del circuito o, in alternativa, chi raggiunge l’altro.

Spazio ai customizzatoi

Oltre alle competizioni, The Reunion è anche una meravigliosa vetrina per il mondo custom. Ogni anno i migliori customizers italiani, e dall’edizione 2017 anche stranieri, hanno esposto alcune delle loro migliori realizzazioni.

ARTICOLI CORRELATI
info ADV
RUOTE IN RETE